Giallo a Roma, trovato morto Massimo Manni, noto regista televisivo: aperto un fascicolo per omicidio. Indagini in corso, si attende il responso dell’autopsia.

Il regista televisivo Massimo Manni è stato trovato morto nella sua abitazione nel quartiere Prati, a Roma. Il corpo senza vita è stato trovato nel pomeriggio di giovedì 23 settembre. Sul caso indaga la polizia che non esclude la pista dell’omicidio.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Morto il regista televisivo Massimo Manni: il corpo trovato in casa

A lanciare l’allarme sono stati il fratello e la sorella del regista. I due, preoccupati dal silenzio del fratello, che non riuscivano a contattare da giorni, hanno deciso di rivolgersi al 118. I sanitari sono entrati nell’abitazione di Manni insieme con i vigili del fuoco. Il corpo del regista era in camera da letto, riverso sul pavimento. Il 118 ha inviato una segnalazione alla Polizia, che indaga sul caso.

“Giallo a Roma, trovato morto Massimo Manni, noto regista televisivo: aperto un fascicolo per omicidio. Indagini in corso, si attende il responso dell’autopsia”, ha dichiarato la sorella della vittima come riportato da il Tempo.

Auto polizia
Auto polizia

Le indagini degli inquirenti: si indaga per omicidio. Disposta l’autopsia

Stando a quanto appreso, nel corso dei controlli nell’abitazione sono state trovate macchie di sangue. Questo è uno degli elementi che non farebbe escludere l’ipotesi dell’omicidio. Nell’abitazione del noto regista televisivo sono state trovate anche diverse confezioni di medicinali. Il magistrato che segue le indagini ha disposto l’autopsia sul corpo per stabilire con precisione le cause del decesso. Proprio l’esame autoptico potrebbe indirizzare le indagini. Al momento si indaga per omicidio.

ultimo aggiornamento: 24-09-2021


Il Green Pass anche per andare a messa. Bassetti, “Trattativa con il governo”

Green Pass obbligatorio, quanto costa lavorare senza vaccino