Nuovo avviso da parte di Mosca ad Europa e Usa: “Se ospitate i jet ucraini sarete coinvolti in questa guerra”.

MOSCA (RUSSIA) – Non si fermano gli avvisi di Mosca ad Europa e Stati Uniti. L’ultimo è arrivato proprio pochi minuti fa e raccontato da Interfax. Secondo le ultime informazioni citate dall’Ansa, la Russia ha ribadito che se i Paesi ospiteranno jet ucraini saranno coinvolti in questo conflitto.

Sappiamo che ci sono alcuni aerei di combattimento in Romania e in altri Paesi confinanti – hanno fatto sapere da Mosca – voglio sottolineare che l’uso in futuro di questi mezzi contro le forze armate russe potrebbe essere considerato come un coinvolgimento di questi Paesi nel conflitto armato“. Insomma, un chiaro messaggio agli altri Stati in un momento non sicuramente semplice.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Colloquio tra Draghi e Zelensky

In giornata, inoltre, c’è stato un colloquio anche tra Draghi e Zelensky. Il presidente ucraino ha confermato di aver discusso “del modo per contrastare l’aggressione. L’ho informato sui crimini della Russia con i civili, sul terrorismo nucleare. E’ stata sollevata anche la questione del sostegno all’Ucraina e dell’esame della nostra domanda di adesione in Europa“.

Nessuna decisione naturalmente è stata presa e non si escludono altri colloqui nei prossimi giorni per provare a chiudere definitivamente questa partita.

Mario Draghi
Mario Draghi

La posizione di Putin

Come ben sappiamo su questo Putin non ha mai fatto un passo indietro. Il presidente russo in più di un’occasione ha ribadito il suo no all’ingresso nell’Unione Europea della Nato e proprio questo tema sembra essere quello decisivo nella vicenda.

Capiremo meglio nei prossimi giorni cosa succederà e se alla fine si riuscirà ad arrivare ad un accordo. Ma la strada, come detto in passato continua ad essere in salita e non sarà semplice riuscire a trovare un’intesa in questo conflitto che ormai dura da tempo e sembra essere senza soluzione.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 06-03-2022


Via libera dalla NATO !

Barricate e strade vuote: come appare Kiev durante la guerra