Feroci battaglie con gli occupanti continuano in diversi luoghi vicino a Kiev.

Dal 5 marzo tutto è calmo nella capitale. 
Tuttavia, la città si sta già preparando per la prossima fase della lotta.

Ci sono diverse barricate su Piazza Indipendenza. Erano costruiti con blocchi di cemento e sacchi di sabbia. Di fronte a loro ci sono diversi ricci anticarro. Sono presenti anche piccole strutture in ferro sparse tanto che non è possibile guidare un’auto.
Uno dei ricci anticarro si trova anche vicino al monumento a Kyi, Shchek, Khoriv e alla loro sorella Lybid sul Maidan. Probabilmente è lì per impedire che l’equipaggiamento degli occupanti distrugga uno dei principali monumenti del paese.

Caffè, negozi e banche nel centro di Kiev erano sovraffollati 10 giorni fa. Tuttavia, ora sono tutti chiusi e aspettano il rapido ritorno di una vita pacifica in Ucraina.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 06-03-2022


Mosca avvisa l’Europa e gli Usa: “Se ospitate i jet ucraini sarete coinvolti in questa guerra”

Kiev: boom di prenotazioni su Airbnb