Parla Pecco Bagnaia, pilota Ducati che ha stampato il miglior tempo nelle FP2 del Gran Premio dell’Olanda di MotoGP.

Il pilota della Ducati, Pecco Bagnaia, parla al termine delle FP2 del Gran Premio di Olanda della MotoGP. Queste le parole a Sky: “Sono contento di come è andata oggi. Non erano condizioni facili ed i tempi che abbiamo fatto in FP2 sono molto veloci. Sono abbastanza soddisfatto ma alla fine non è quello che ci manca essere veloci, dobbiamo lavorare anche su altro“.

Aggiunge il pilota: “Non ci siamo ritrovati nella situazione più facile dall’inizio dell’anno, sempre un po’ a rincorrere. Per forza di cose dopo la gara di Barcellona sapevo di dover star davanti, ma il lavoro che avevamo fatto per tutto il weekend è stato incredibile. Eravamo pronti per la gara, poi è successo quel che è successo“.

GP Formula 1
GP

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Sulla rincorsa al mondiale

il ducatista continua così parlando del feeling con la sua Ducati MotoGP, Pecco Bagnaia: “In ogni caso è giusto ripartire qui in questo modo qua. Ho girato adesso un decimo più lento del mio miglior giro nella gara dell’anno scorso, quindi sono soddisfatto del mio feeling. Questa comunque è una cosa secondaria, perché so che siamo veloci. Devo lavorare e maturare sul lato gara“.

Conclude parlando degli obiettivi: “L’obiettivo è quello di fare il meglio possibile gara per gara. Adesso c’è l’ultimo GP prima della pausa, quindi sarà fondamentale cercare di fare un bel lavoro qui e divertirmi. Poi si vedrà, potrebbe diventare una bellissima storia da raccontare“.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

MotoGP

ultimo aggiornamento: 24-06-2022


GPL: vantaggi, svantaggi e modelli con impianto di serie

MotoGP, Quartararo: “Secondo posto molto importante”