MotoGP: Jorge Martin si impone, Bagnaia perde ancora punti
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

MotoGP: Jorge Martin si impone, Bagnaia perde ancora punti

MotoGP

Martin conquista la doppietta a Le Mans, distanziando Bagnaia e Marquez in un finale mozzafiato, cambia la classifica MotoGP.

Nel palpitante scenario del MotoGP 2024, il Gran Premio di Francia ha visto Jorge Martin, pilota del team Prima Pramac, trionfare per la seconda volta consecutiva, consolidando la sua posizione di leader nel campionato mondiale. La gara di Le Mans è stata un vero teatro di battaglie in pista, con manovre audaci e sorpassi decisivi che hanno tenuto gli appassionati incollati ai loro schermi.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

MotoGP
MotoGP

Il dominio di Martin e la resilienza di Marquez

Dopo un’incredibile vittoria nella Sprint Race, Martin ha continuato a dominare, portando a casa una storica doppietta a Le Mans. La sua Ducati si è imposta con autorità, lasciando alle spalle la Ducati del team Gresini pilotata da Marc Marquez e la moto factory di Francesco Bagnaia.

In una corsa caratterizzata da una partenza ottimale e un controllo costante, Martin ha saputo gestire ogni fase del GP. Nonostante una forte pressione da parte di Bagnaia, che ha guidato per ben 21 giri, Martin ha attuato un sorpasso impeccabile tra la curva 3 e la 4 al ventunesimo giro, un movimento che sarà ricordato come il sorpasso chiave del Gran Premio di Francia 2024.

Bagnaia e Marquez: una lotta fino all’ultimo respiro

Bagnaia, partito forte contrariamente alle aspettative post-Sprint, sembrava poter aspirare alla vittoria fino a sei giri dalla fine. Tuttavia, è stato superato dapprima da un intraprendente Martin e poi da un combattivo Marquez, concludendo la gara in terza posizione. La resistenza mostrata da Marquez, recuperando posizioni e duellando con vari avversari, ha dimostrato ancora una volta la sua abilità e tenacia nelle fasi critiche della gara.

Oltre ai duelli al vertice, la gara ha visto protagonisti anche altri piloti. Enea Bastianini e Maverick Vinales, nonostante una gara combattiva, hanno terminato appena fuori dal podio. Importanti sono stati anche i punti raccolti da piloti come Di Giannantonio, Morbidelli e Alex Marquez, che hanno completato la top 10 dopo una serie di intense battaglie e strategie di gara.

Con questo doppio trionfo a Le Mans, Jorge Martin non solo si è assicurato una solida leadership in classifica con 38 punti di vantaggio su Bagnaia. Ma ha anche mandato un chiaro segnale ai suoi rivali. La strada verso il titolo mondiale è ancora lunga. Ma Martin ha dimostrato di avere la velocità, la strategia e la determinazione per affrontare ogni sfida che verrà.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 12 Maggio 2024 16:34

Juventus: il futuro di Allegri, ecco quando verrà discusso

nl pixel