WEC a Spa: disavventura per la Ferrari e delusione per Valentino Rossi
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

WEC a Spa: disavventura per la Ferrari e delusione per Valentino Rossi

Ferrari_499P

La gara di WEC Spa evidenzia nuovamente l’abilità strategica di Porsche, mentre Ferrari e Rossi affrontano difficoltà inaspettate.

La sesta edizione della “6 Ore TotalEnergies di Spa-Francorchamps”, valida come terzo appuntamento del FIA World Endurance Championship 2024, ha visto protagoniste le squadre di Porsche e Ferrari, ma con esiti diversi. Mentre la Porsche ha festeggiato un significativo trionfo, le Ferrari del team AF Corse hanno dovuto accontentarsi del terzo e quarto posto, nonostante una gara combattuta e una strategia impeccabile che non ha tuttavia garantito la vittoria.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Rossi Valentino
Rossi Valentino

La battaglia tra titani: Ferrari contro Porsche

Nel dettaglio, l’Hypercar Ferrari AF Corse 499P numero 50, pilotata da Miguel Molina, Antonio Fuoco e Nicklas Nielsen, ha conquistato il gradino più basso del podio, mostrando una notevole resilienza e abilità nel gestire gli pneumatici e i pit-stop. Nonostante una caparbia rimonta, non è bastato per superare i vincitori della giornata, Callum Ilott e Will Stevens del Hertz Team Jota. Anche l’altra Ferrari, numero 51, guidata da James Calado, Alessandro Pier Guidi e Antonio Giovinazzi, ha sfiorato il podio, chiudendo in quarta posizione.

Valentino Rossi: un weekend da dimenticare

Il campione di Tavullia, Valentino Rossi, ha invece vissuto un fine settimana frustrante. Un incidente precoce ha visto il ritiro della sua Hypercar Team WRT numero 46 dopo soli 33 giri, impedendogli di partecipare attivamente alla competizione. Un duro colpo per il pilota, che non ha potuto nemmeno iniziare il suo turno di guida, incrementando la delusione per un potenziale risultato promettente.

Nonostante gli ostacoli, la squadra di Ferrari ha mostrato una solida performance, con il team AF Corse che ha segnato importanti punti per il campionato, e si prepara ora per la prossima grande sfida, la 24 Ore di Le Mans. Questo evento rappresenterà un cruciale punto di svolta per recuperare nel campionato e dimostrare la resilienza tipica del marchio Ferrari.

Con la 24 Ore di Le Mans alle porte, l’attenzione si sposta verso la gara più emblematica e attesa dell’anno. Piloti del calibro di Mick Schumacher, Romain Grosjean e Antonio Giovinazzi sono pronti a dare battaglia su uno dei circuiti più celebri al mondo, promettendo un evento ricco di emozioni e sfide tecniche. La Ferrari, con la sua 499P numero 51, cerca di ripetere il trionfo dello scorso anno, sperando di lasciarsi alle spalle le amarezze di Spa.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 12 Maggio 2024 16:59

MotoGP: Jorge Martin si impone, Bagnaia perde ancora punti

nl pixel