Wind Tre multata per trattamento illecito dei dati personali

Multa da 17 milioni a Wind Tre per trattamento illecito dei dati personali

Wind Tre multata per 17 milioni di euro per trattamento illecito dei dati personali. Sanzione da 800mila euro per Iliad.

MILANO – Wind Tre multata per 17 milioni di euro per “trattamento illecito dei dati personali“. La decisione è stata comunicata dal Garante per la protezione dei dati personali spiegando come la sanzione è stata deisa nella riunione che si è svolta il 9 luglio.

L’Autorità ha spiegato che la società era stata destinataria in passato di un provvedimento inibitorio e prescrittivo quando era ancora valido il vecchio Codice per la Privacy. Oltre alla multa, Wind Tre non potrà più acquisire i dati senza il consenso del cliente e dovrà adottare delle misure tecniche e organizzative per un effettivo controllo della filiera dei partner oltre che rispettare la volontà degli utenti di non essere disturbati.

Sanzionata anche Iliad

In un altro provvedimento il Garante della Privacy ha annunciato di aver sanzionato Iliad per 800mila euro. L’azienda telefonica è risultata “carente sotto altri profili, in particolare riguardo alle modalità di accesso dei propri dipendenti ai dati di traffico“.

Anche in questo caso si tratta di un decisione importante con la stessa società che è chiamata a modificare il proprio comportamento per non rischiare ulteriori sanzioni.

Iliad
fonte foto https://www.facebook.com/iliadItalia

Il pugno duro del Garante della Privacy

Il Garante della Privacy è al lavoro per controllare i movimenti delle aziende telefoniche. Già in passato c’erano state sanzioni importanti e, questa volta, nel mirino sono finite Wind e Iliad.

Una doppia sanzione per motivi diversi che porterà le due società a sborsare una cifra elevata oltre che cambiare il proprio modo di operare per garantire il massimo rispetto del cliente. Nelle prossime settimane saranno effettuati tutti gli approfondimenti del caso per verificare il rispetto delle decisioni prese dal Garante della Privacy con il provvedimento approvato il 9 luglio 2020.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/WINDTRE

ultimo aggiornamento: 14-07-2020

X