La triste storia di Laura, mamma di un bimbo di tre anni che, prima di morire di tumore, ha lasciato al figlio un libro per ogni compleanno.

È questa la storia di Laura Lonzi, una maestra di 37 anni, mamma di un bimbo di soli tre. È morta di tumore, ed ha lasciato a suo figlio un libro per ogni suo compleanno. Antonio Salerno, il marito di Laura: “Ad aprile aveva capito che non ce l’avrebbe fatta”.

Il consorte della 37enne ha racconto il commovente gesto compiuto da una madre, consapevole che sarebbe morta nel giro di poco tempo. “Gli ha lasciato un libro per ogni futuro compleanno fino a quando sarà grande. Nostro figlio crescerà nel ricordo di sua madre anche se non ha ancora compiuto tre anni”. Laura è morta a causa di una malattia rara, un carcinoma surrenale. Nel giro di soli otto mesi la malattia ha portato via la donna, lasciando Antonio ed il piccolo Tommaso da soli. Aveva soltanto 37 anni.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

L’intervista del marito di Laura a “Repubblica”

Antonio ha parlato della malattia di sua moglie durante un’intervista all’edizione fiorentina della “Repubblica”. Antionio ha raccontato: “A ottobre l’operazione a Careggi e poi le chemio, prima lì e poi a Ponte a Niccheri. Abbiamo visto medici in tutta Italia. Siamo andati fino in Germania per provare una nuova cura e inviato gli esami diagnostici anche negli Stati Uniti. Il dottor Emanuele Gori, direttore sanitario della Asl centro, vecchio amico di famiglia, e il dottor Stelvio Sestini di Prato, non ci hanno mai lasciato soli, così come l’associazione File”.

Funerale

E continia: “Ad aprile Laura aveva capito che non c’era più nulla da fare da prima che lo dicessero i medici. Ha iniziato a scrivere lettere per noi, per non lasciarci soli. Faceva finta di passeggiare, arrivava fino all’ulivo e sotto l’albero, poi ho scoperto, girava i video per me e Tommaso, per quando non ci sarebbe stata più. Ha scritto una lettera per quando nostro figlio andrà in prima media e per accompagnarlo nei giorni importanti della vita”.

Laura, prima della sua morte, ha lasciato una lettera al marito, che ha letto davanti a centinaia di persone: “Sono felice della vita che ho vissuto, mi sono divertita tanto. Ricordatevi di colmare i vuoti di Tommaso con magiche parole d’amore”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 07-07-2022


Sharm El Sheik, bimbo di 6 anni muore per un’intossicazione

Stalking da parte dell’ex: Silvia racconta la sua storia