Natale al caldo: l'Anticiclone porta sole e alte temperature
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Natale al caldo: l’Anticiclone porta sole e temperature sopra la media

sole splende in cielo

Sorprendenti le previsioni meteo per le festività: un Natale insolitamente caldo grazie all’Anticiclone delle Azzorre.

Il Natale 2023 si preannuncia caldo e soleggiato, con temperature superiori alla media stagionale. L’ultimo freddo pungente sta per terminare, lasciando spazio ad un clima più piacevole in vista delle festività: un fenomeno dovuto all’Anticiclone delle Azzorre, che sta influenzando le condizioni meteorologiche in Italia e in tutta l’Europa occidentale.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

sole splende in cielo

L’Anticiclone delle Azzorre porta caldo in Italia

L’Anticiclone delle Azzorre, un’alta pressione in rotazione e chiusa, è in forte recupero su tutta l’Europa occidentale e sull’Italia. Stazionando sopra le Isole Azzorre, questo vortice anticiclonico si espanderà anche verso il nostro territorio, portando con sé condizioni di tempo stabile e temperature più elevate rispetto alla media.

Un clima anomalo che arriva proprio nel periodo dell’anno in cui solitamente ci aspetta solo freddo e neve. Ebbene sì, quest’anno dicembre potrebbe essere (dopo luglio) il mese più caldo dell’anno, in un anno di per sé già nella classifica dei più caldi della storia.

Meteo per la settimana di Natale

Per la settimana prenatalizia, le previsioni indicano un tempo prevalentemente soleggiato, con una debole instabilità al centro sud. Una debole perturbazione porterà precipitazioni isolate al centro sud, mentre al nord avremo maggiore stabilità, con un ritorno però delle nebbie, che potrebbero aggravare la concentrazione di inquinanti nell’aria.

Queste condizioni meteorologiche influenzeranno soprattutto il giorno di Natale e quello di Santo Stefano, promettendo giornate di festa all’insegna del sole e del caldo. Le temperature saranno ben oltre le medie stagionali, soprattutto in collina e in montagna.

Attesi valori fino ai 15°C sulle regioni centro-meridionali, ma non sono da escludere punte fino a 17/18°C sulle due Isole maggiori.

Le previsioni per il 21 e 22 dicembre

Le giornate di lunedì e martedì, quindi, saranno investite da un clima caldo e soleggiato, con la sola eccezione della Sicilia che dovrebbe risentire dell’arrivo di un vortice di bassa pressione proveniente dalla Tunisia: questo porterà con sé annuvolamenti e piogge, e un peggioramento delle condizzioni meteo.

Attenzione alla seconda parte della settimana, a partire da giovedì 21 dicembre, quando il maltempo proveniente dalla Tunisia influenzerà anche le altre regioni del Sud Italia. E’ pronto a colpire l’Italia un vortice scandinavo che porterà con sé aria fredda.

Le più colpite potrebbero essere in particolare Sicilia, Calabria e Sardegna, con piogge e vento forte nella giornata di venerdì. Nuvolosità è invece prevista nel centro nord, tuttavia le temperature continueranno a rimanere sopra la media.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 17 Dicembre 2023 11:52

Bassetti lancia l’allarme per il Covid: “La situazione? Peggio non si poteva pensare”

nl pixel