Una nave da guerra russa è esplosa nel Mar Nero ma ci sono versioni contrastanti sull’accaduto.

La nave Moskva, nave da guerra russa è esplosa nel Mr Nero. Secondo il ministero della difesa russo, riportato dalla Cnn, si è trattato di un incidente. Il ministero ha affermato che l’incrociatore lanciamissili, punto di riferimento della flotta russa, è stato evacuato dopo che un incendio a bordo ha fatto esplodere alcune munizioni.

New York Times che ha riportato la notizia rivela che la nave in questione è l’incrociatore missilistico, l’ammiraglia della flotta di Mosca. Ma le versioni dei due paesi non combaciano perché il governo ucraino rivendica di averlo colpito con missili antinave Neptune. Mentre dall’altra parte la Russia dichiara che è stato un incendio a far esplodere le munizioni a bordo. A seguito di un incendio le munizioni sono esplose sull’incrociatore missilistico Moskva. La nave è stata gravemente danneggiata”, ha fatto sapere il ministero della Difesa russo, sottolineando come l’equipaggio sia stato evacuato dalla nave. A riferire i gravi danni inflitti alla nave con missili ‘Neptune’ è stato su Telegram l’amministratore regionale di Odessa.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Versioni contrastanti tra Russia e Ucraina

IM_guerra_ucraina_live
IM_guerra_ucraina_live

La Cnn però dichiara che non sono emerse prove a sostegno di nessuna delle due affermazioni né si è in grado di verificare in modo indipendente ciò che è accaduto. La nave danneggiata sarebbe la stessa che all’inizio dell’invasione avrebbe dato l’ultimatum agli ucraini sull’isola dei Serpenti a cui i militari ucraini avevano risposto: “Nave da guerra russa, vai a farti f**tere”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 14-04-2022


Tutti i riti della settimana di Pasqua: le tradizioni da Nord a Sud

Elon Musk vuole acquistare il 100% di Twitter