Nicola Porro tuona in diretta: "Allora inizio a picchiare"
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Nicola Porro tuona in diretta: “Allora inizio a picchiare”

Nicola Porro

Nel corso di ‘Quarta Repubblica’, il conduttore Nicola Porro ha perso la pazienza e ha tuonato nell’ambito di un discorso intenso in studio.

Alta tensione nel corso dell’ultima puntata andata in onda di ‘Quarta Repubblica’ su Rete 4 dove il dialogo tra i presenti in studia ha fatto arrabbiare anche il conduttore Nicola Porro. Gli argomenti trattati sono stati svariati ma ad alzare la tensione è stato il tema dell’occupazione delle case e anche la vicenda che ha coinvolto Ilaria Salis.

Decreto Salva Casa: ecco tutte le modifiche che potrai apportare alla tua abitazione

Nicola Porro
Nicola Porro

Nicola Porro e il tema dell’occupazione della case

Nel corso dell’ultima puntata andata in onda di ‘Quarta Repubblica’ su Rete 4, come detto, sono stati affrontati diversi argomenti. Dalle elezioni in Francia, alla sfida negli States tra Trump e Biden. Ma a prendersi la scena è stato il tema dell’occupazione abusive delle case che ha visto essere chiamata in causa anche la neo eurodeputata con Avs, Ilaria Salis.

In studio l’argomento si è accesso con un forte botta e riposta tra Annamaria Addante, presidente dell’associazione inquilini e proprietari Ater Roma, e Piero Sansonetti, direttore dell’Unità. La querelle tra i due ha portato il conduttore Porro ad intervenire. In un primo momento solo cercando di riportare la calma: “Perché questa signora (la Addante, ndr) non può parlare? Faccio il conduttore e non sono riuscito a sentire un suo ragionamento. La volete fare parlare?”.

Alta tensione a ‘Quarta Repubblica’: lo sfogo

Al netto dell’intervento di Porro, però, la tensione in studio non si è placata e, come riportato da Libero, ecco i toni alzarsi ancora di più. Tra i presenti, infatti, ha iniziato a “diffondersi” l’idea di occupare case e darle a chi è ancora in attesa e in graduatoria. In questo senso, il conduttore ha deciso di intervenire e mettere una pezza personale: “Io con questo criterio mi trasformo in Charles Bronson, quando la prossima volta vedo qualcuno che fa casino in metropolitana o l’ordine pubblico… inizio a picchiare tutti quanti! Occupiamo, famo, sembra un film dei Grandi mostri!”, ha tuonato il presentatore e giornalista.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 2 Luglio 2024 9:49

Cresce la rivolta tra i dem: i fedelissimi di Biden provano a salvare il presidente

nl pixel