Nicola Porro: "Versiamo l'imu per pagare i migranti"
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Nicola Porro: “Nessuno ve lo dice, versiamo l’imu per pagare i migranti”

Nicola Porro

I migranti che arrivano in Italia raggiungono cifre spropositate: direttamente proporzionale a quanto ci costano ogni giorno.

L’Italia è sempre pronta a correre in soccorso degli altri, peccato che spesso lo faccia con le tasche degli italiani. A parlarne è stato Nicola Porro, durante la puntata del 20 settembre di Stasera Italia, in cui espone i dati reali sull‘immigrazione confrontandoli con le spese da parte dello Stato.

Come fare soldi con le criptovalute e guadagnare?

Nicola Porro

Emergenza migranti, 132mila solo quest’anno

Al centro delle discussioni nell’ultimo periodo c’è il tema dell’emergenza migranti. E per affrontare questa emergenza – e magari sì, per difendere i propri confini – il governo italiano si vede “costretto” a sborsare migliaia di soldi.

Ma da dove viene questo denaro? Come ha spiegato Nicola Porro, durante Stasera Italia, “la prima cosa che gli italiani fanno quando ricevono una nave di migranti è quella di dare un kit di primo ingresso“, del valore di 150 euro a persona.

Calcolando che in Italia sono arrivate 132 mila persone solo quest’anno, e che il costo medio per ogni migrante accolto è di 35,82 euro, bisogna “moltiplicare per questi 130 mila, anche se il conto è un po’ più difficile perché bisogna vedere quanti sono rimasti in Italia e per quanti giorni”.

I costi sostenuti dall’Italia

C’è poi da valutare anche il costo dei famosi CPR (centri di permanenza), per cui l’Italia nel 2022 ha speso 26 milioni, mentre nel 2023 sono stati ben 32 milioni e 46 milioni di euro nel 2024.

Per quanto riguarda il costo dei rimpatri, Nicola Porro evidenzia: “Qualcuno dice: ‘Rimpatriamo tutti quanti’. Sì, certo, non è semplice rimpatriare, ma se anche così fosse dovremmo spendere a persona 2.365 euro”.

Si potrebbe quindi costruire un muro anziché tenersi i migranti a casa, ma alcuni Paesi li hanno costruiti davvero. Per questi,che diventati 315km nel 2014 e nel 2022 ben 2048km, secondo la fonte Openpolis, “abbiamo speso nel 2021 qualcosa come 1,7 miliardi. Oggi però abbiamo il doppio dei migranti rispetto al 2021, il che vuol dire che noi quest’anno dovremmo spendere più di 3 miliardi e mezzo, senza considerare ovviamente la pressione su polizia, sanità, Guardia Costiera e tutto il resto”, precisa Porro.

Nicola Porro: “Versiamo l’Imu per pagare migranti”

“Insomma, quello che in un anno lo Stato incassa ad esempio per l’Imu, la tassa sulla prima casa dei ricchi e sulle seconde case di tutti gli altri, se ne va per pagare l’immigrazione“, conclude Porro facendo il punto della situazione.

Alla luce dei dati emersi per quanto riguarda l’intervento finanziario messo in atto per i migranti, ci si chiede: “E’ efficace la nostra politica di immigrazione, posto che non vengono integrati, posto che molti di loro vanno a finire nelle file della delinquenza?”.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 21 Settembre 2023 15:38

Equinozio d’autunno: quest’anno arriva il 23 settembre, perché?

nl pixel