Notte di follia a Napoli. Lungomare preso d’assalto con il traffico bloccato fino alle 4.

NAPOLI – E’ stato un sabato notte di follia a Napoli, il primo dopo il lockdown. Le raccomandazioni non sono state recepite da migliaia di persone che si sono riversate in strada (anche senza mascherina n.d.r.) con il lungomare che è rimasto bloccato fino alle 4.

I residenti hanno parlato di bivacchi, schiamazzi, assembramenti e risse tra giovani con il governatore De Luca che potrebbe decidere di attuare delle misure più restrittive nelle prossime settimane per cercare di evitare altri episodi simili.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Feriti due vigili urbani

Una notte di follia con due vigili urbani che sono stati aggrediti mentre erano impegnati nei consueti controlli. Un giovane, identificato e denunciato, ha reagito alla richiesta dei documenti colpendo con calci e pugni gli agenti. Per loro una prognosi di sette giorni.

Il governatore De Luca è pronto nelle prossime ore ad emettere un’ordinanza con misure più rigide di quelle attuali che prevedono la chiusura dei locali alle 23.

Polizia locale
Polizia locale

Multe e controlli in tutta Italia

Multe e controlli in tutta Italia. A Roma i controlli hanno consentito di evitare assembramenti mentre a Milano la pioggia ha portato molti giovani a rimanere a casa almeno in questo primo sabato dopo lockdown.

A Bari sono state 18 le persone sanzionate per non aver rispettato le misure previste per contrastare la diffusione del coronavirus. Situazione critica anche a Foggia con centinaia di persone che si sono riversate in strada in questo primo sabato dopo il lockdown. Richiami ma nessun provvedimento a Matera e Potenza con situazioni critiche registrate anche a Rimini con molti giovani in strada senza mascherine e soprattutto a distanza inferiore di un metro.

Pronta un’ulteriore stretta

E’ pronta un’ulteriore stretta nelle prossime ore per evitare scene come quelle di Napoli che rischiano di vanificare i risultati ottenuti durante il lockdown.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus

fonte foto copertina https://twitter.com/GiancarloDeRisi

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 24-05-2020


Migranti, in 400 sbarcano in Provincia di Agrigento

Tragedia nel Torinese, uomo travolto e ucciso da un’onda mentre faceva canyoning