Inizia il toto-nomi in ottica Palazzo Chigi: chi sarà il nuovo premier con Mario Draghi Presidente della Repubblica? Gli scenari.

A pochi giorni dalla prima votazione per l’elezione del Presidente della Repubblica, prende quota il nome di Mario Draghi, il grande favorito nella corsa al Colle. Il nome del Presidente del Consiglio, secondo le indiscrezioni di stampa, sarebbe emerso anche in occasione del vertice tra Speranza, Letta e Conte.

Il Movimento 5 Stelle teme che la promozione di Draghi possa portare ad una crisi di governo e alle elezioni anticipate. Per questo motivo si lavora su due piani. Da una parte si cerca un accordo sul nuovo Presidente della Repubblica, dall’altra si ragiona sul nuovo Presidente del Consiglio nel caso in cui fosse proprio Draghi l’erede di Mattarella. E la domanda è una: chi potrebbe essere il nuovo Presidente del Consiglio dopo Mario Draghi?

Mario Draghi
Mario Draghi

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Chi sarà il nuovo premier con Draghi Presidente della Repubblica: gli scenari

Ormai da settimane, il nome caldo per il post-Draghi è quello di Franco, ministro dell’Economia. Una scelta strategica, in quanto garantirebbe una continuità sul principale dossier sul tavolo dell’esecutivo, ossia l’attuazione del Pnrr. Il dossier è stato gestito soprattutto da Franco e Draghi, quindi lo spostamento di Franco a Palazzo Chigi sarebbe indolore, almeno da questo punto di vista. Il diretto interessato però non sembra intenzionato a cambiare ufficio. Anche perché consapevole del fatto che a Palazzo Chigi sarebbe meno tecnico e più politico, nel senso che dovrebbe necessariamente gestire le tensioni tra le forze di maggioranza.

L’altro nome caldo è quello di Marta Cartabia, figura stimata da Mattarella e da Mario Draghi. L’ipotesi del premier donna piace e non poco alle forze politiche che sostengono il governo Draghi e la diretta interessata non sembra contraria alla promozione, anche se non ha mai commentato le voci sul suo futuro.

Nelle ultime ore è venuto alla ribalta un altro nome di peso, ossia quello di Elisabetta Belloni, già Direttrice del Dis. Anche in questo caso parliamo di una figura stimata da Mario Draghi e anche da Sergio Mattarella. Il problema principale è legato al fatto che Belloni lascerebbe scoperta una carica delicata e difficile da occupare.

Il quarto nome sulla lista dei candidati premier è quello di Vittorio Colao, che dopo un’esperienza non propriamente positiva con Giuseppe Conte si è ritagliato uno spazio importante con Mario Draghi. Si tratterebbe di un premier con una certa dimestichezza nel campo dell’economia, e questo è un punto a favore.

Vittorio Colao
Vittorio Colao

Il problema di un premier ‘politico’

Sembra difficile che il nuovo Presidente del Consiglio possa essere un politico. Mario Draghi lascia in eredità una maggioranza vastissima che ha speranze di vita solo se alla guida non c’è un uomo di partito. Serve un premier senza colore politico per provare a proseguire una gestione equilibrata.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

governo Draghi

ultimo aggiornamento: 21-01-2022


Lettera minatoria indirizzata al ministro Orlando, indagini in corso

Dove risiede il Presidente della Repubblica: le residenze ufficiali del Capo dello Stato