Dopo la trascrizione in Gazzetta Ufficiale i seggiolini anti abbandono sono obbligatori. Per chi non si adegua alle norme sono previste multe salate. Ecco tutto quello che serve sapere.

I seggiolini anti abbandono sono diventati obbligatori dal 7 novembre 2019, dopo la trascrizione della norma in Gazzetta Ufficiale. Ma sono tante le incognite e i problemi incontrati dagli automobilisti con bebè a bordo. Cosa bisogna comprare? Quanto costa? Sono previste multe? Proviamo a fare luce nel mare magnum di informazioni circolate nelle ultime ore.

Seggiolini anti abbandono, fino a che età c’è l’obbligo?

I seggiolini anti abbandono sono obbligatori dal 7 novembre 2019 e devono essere installati da tutte le persone che trasportano un bambino fino a quattro anni di età.

I nuovi seggiolini con sistema integrato e i dispositivi di aggiornamento

La prima opzione è quella di acquistare un nuovo seggiolino già aggiornato, ossia con il sistema integrato. Si tratta di una via che ha sollevato polemiche in quanto la scelta è limitata e i pezzi in commercio non soddisfano la domanda nel breve termine.

Per chi non ha un’auto già a norma e per chi non vuole comprare un nuovo seggiolino esistono dispositivi che si installano alla struttura già in possesso. E questa è la seconda opzione al momento più battuta della prima. Come prevedibile. Si tratta di norma di cuscinetti che si applicano alla parte superiore del seggiolino e che rilevano il peso del bambino attivandosi quando la macchina è ferma. I dispositivi anti abbandono possono essere acquistati nelle maggiori catene di supermercati, nei negozi per bambini o online.

sistema isofix
sistema isofix

Che caratteristiche devono avere i dispositivi?

I dispositivi a norma di legge i: devono attivarsi automaticamente a ogni utilizzo senza bisogno che il conducente compia ulteriori azioni, devono dare un segnale di conferma di avvenuta attivazione, in caso di abbandono devono attivarsi con segnali visivi e acustici o visivi e di vibrazione. I segnali sopra indicati devono essere percettibili anche al di fuori dell’automobile. Devono essere considerati validi i dispositivi che si collegano allo smartphone inviando notifiche al genitore.

Seggiolini anti abbandono, dove comprarli

I seggiolini e i dispositivi possono essere acquistati nelle maggiori catene dei supermercati, nei negozi per bambini o online. Aziende come la Chicco hanno tempestivamente aggiornato l’offerta proposta su Amazon, che presenta un’ampia scelta.

Quanto costano i seggiolini anti abbandono (e i dispositivi)? I prezzi

I prezzi sono sensibilmente diversi per i seggiolini con sistema integrato e per i dispositivi che si applicano alla struttura già in possesso. Nel primo caso si parte da 150 euro circa e si possono arrivare a spendere quasi cinquecento euro. Per i dispositivi di aggiornamento del vecchio sediolino si trovano soluzioni a partire da quaranta euro ma si possono arrivare a spendere fino a duecento euro circa.

Seggiolini anti abbandono, le multe

In seguito alla trascrizione in Gazzetta Ufficiale il provvedimento ha completato l’iter di conversione in legge. Per chi non installerà il dispositivo è prevista una multa che va da 81 ai 333 euro. Come per ogni sanzione, in caso di pagamento entro cinque giorni l’importo diminuisce sensibilmente e in questo caso si aggira intorno ai sessanta euro.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Amazon evidenza motori seggiolini anti-abbandono

ultimo aggiornamento: 08-11-2019


Cambio sequenziale: come funziona e quali vantaggi offre

Fusione Fca-Psa, Elkann: “Coglieremo grandi opportunità”