Tra le varie ipotesi per ridurre i consumi di energia spunta quella dell’ora legale perenne.

Oltre a ridurre i tempi di riscaldamento e ridurre l’illuminazione pubblica, si pensa a lasciare l’ora legale tuto l’anno per contrastare il caro energia e il caro bolletta dei comuni. Dai sindaci di tutta Italia arrivano proposte per combattere la situazione di gas e energia che in inverno è destinata a peggiorare.

Una proposta più scomoda arriva dal sindaco di Firenze Nardella, quella di rimuovere i vincoli paesaggistici e mettere i pannelli solari anche in città. “Sono vincoli molto estesi che impediscono l’approvvigionamento energetico con fonti alternative” dice il sindaco. Mentre il sindaco di Milano Sala annuncia azioni incisive in arrivo. “Il risparmio energetico deve andare di pari passo con gli orari della città” dice Beppe Sala.

Sull’ora legale la proposta arriva dalla Società italiana di medicina ambientale che ha chiesto al governo di istituire tutto l’anno l’ora legale. In questo modo, si stima, si avrebbe un risparmio di circa 500 milioni di euro. Il sindaco di Novara si dice favorevole come per ogni misura che consenta il risparmio anche se può non bastare perché la spesa è molto più alta di quella dell’anno scorso. “Faremo tutti razionalizzazioni di luce e riscaldamento ma non possiamo spegnere le strade o i termosifoni nelle scuole. Serve un intervento del governo”.

smartwatch orologio polso
smartwatch orologio polso

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Un’ora di luce in più fa bene alla salute

L’ora legale oltre a risparmiare sulle bollette, secondo i medici, fa anche bene alla nostra salute. “Nei giorni successivi all’avvio dell’ora legale aumentano i problemi cardiaci dovuti alla privazione di sonno e a una maggiore secrezione di cortisolo. I due passaggi sono come dei piccoli jet lag: fatica a prendere sonno frequenti risvegli notturni e stanchezza al mattino” spiega il primario del centro di medicina del sonno del San Raffaele.

Molti studi mostrano che il passaggio all’ora legale provoca incidenti stradali per sonnolenza e altre problematiche. Per questo avrebbe senso scegliere uno dei due sistemi orari. “Scegliere l’ora legale porterebbe vantaggi economici ma anche un maggiore benessere: un’ora di luce in più fa aumentare i livelli di serotonina e vitamina D.”

Nel frattempo a Roma come a Bari stanno pensando di spegnere l’illuminazione ai monumenti ma questo potrebbe influire su sicurezza e turismo.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 02-09-2022


Energia, Comuni: a rischio riscaldamenti e servizi

Crisi energetica, italiani a rischio povertà