Pagani Zonda vs Bugatti Veyron: prestazioni straordinarie a costi proibitivi
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Pagani Zonda vs Bugatti Veyron: prestazioni straordinarie a costi proibitivi

Pagani Zonda Vs Bugatti Veyron

Pagani Zonda vs Bugatti Veyron, sfida italo-francese tra due auto potentissime, due modelli di eccellenza destinati ad un pubblico esclusivo.

La Pagani Zonda e la Bugatti Veyron sono due modelli di auto sportiva di lusso; la prima è stata prodotta tra il 1999 ed il 2010 mentre la seconda tra il 2005 ed il 2015, anno in cui è stata sostituita dalla Chiron. Sono accomunate dalle altissime prestazioni – rese possibili dai potentissimi motori in dotazione – e dal fatto di essere (state) prodotte in serie limitate e accessibili ad una clientela altamente esclusiva.

Come fare soldi? 30 idee semplici per guadagnare

Motorizzazioni a confronto

Il motore Pagani Zonda è un V12 di produzione Mercedes. La versione d’esordio (C12) era sospinta da un’unità da 7.0 litri in grado di erogare 550 CV; i modelli S, F e la serie limitata Zonda Cinque, erano equipaggiate con una variante da 7.3 litri che sviluppava, rispettivamente, 555 CV, 602 CV e 678 CV. Con la Zonda R viene introdotta una versione da 6.0 litri del V12 Mercedes, portando la potenza massima a 750 CV che sulla Revolución tocca l’apice degli 800 CV. Per quanto concerne la trasmissione, la trasmissione meccanica a 6 marce si è evoluto in cambio sequenziale a sei rapporti a partire dalla Zonda Cinque.

La Veryon invece viene spinta da un W16 da 8.0 litri; nello specifico si tratta di un’unità che prevede due motori da 8 cilindri a V (con quattro valvole per cilindro) sovralimentati tramite quattro turbocompressori. Questa impressionante architettura assicura una potenza di fuoco che va dai 1.000 CV della versione 16.4 ai 1.200 CV dei modelli Super Sport e Grand Sport Vitesse. Questo propulsore è abbinato ad un cambio a doppia frizione DSG a sette rapporti.

Pagani Zonda Vs Bugatti Veyron
Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/7326152@N04/35219743720

Prestazioni

Il fatto di poter puntare – talvolta – sul doppio dei cavalli permette alle prestazioni Bugatti Veyron di offrire riscontri decisamente migliori. Mentre la Zonda scollina comodamente i 300 km/h nelle sue declinazioni più potenti, gli esemplari della sportiva francese riescono ad infrangere il muro dei 400 km/h, toccando punte di 408 km/h (Grand Sport Vitesse). Anche sullo scatto da 0 a 100 km/h la Bugatti si impone con dati impressionanti: appena 2.5 secondi; solo la Zonda R (2.7 secondi) riesce a competere benché la velocità massima sia ‘solo’ di 350 km/h.

Listino prezzi Pagani Zonda vs Bugatti Veyron

Essendo modelli fuori listino, non è facile indicare con esattezza il prezzo dei modelli in questione. Anche un esemplare ‘usato’, infatti, rappresenta un prodotto altamente esclusivo ed è probabile che il costo non scena mai sotto il milione di euro. Per avere un riferimento, basti pensare che la Zonda Revolución – una versione più performante della Zonda R risalente al 2013 – costava (al nuovo) 2.2 milioni di euro, tasse escluse. Di contro, una Veyron 16.4 Grand Sport con motore da 1.200 CV era a listino ad un prezzo di poco superiore il milione e mezzo di euro.

Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/passion_supercars/5238806648

Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/7326152@N04/35219743720

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 24 Settembre 2018 16:50

BMW i8: un’ibrida sportiva da oltre 300 CV

nl pixel