Papa Francesco porta otto bambini stranieri sulla Papamobile

Il nuovo ‘messaggio’ di Papa Francesco a Salvini: sulla Papamobile otto bambini immigrati

Papa Francesco passa per i fedeli a San Pietro. Con lui sulla Papamobile otto bambini stranieri arrivati in Italia sui barconi e grazie al corridoio umanitario.

Papa Francesco manda un messaggio a Salvini passando per i fedeli a San Pietro con otto bambini stranieri sulla Papamobile. Continua lo scontro tra la Chiesa e Matteo Salvini per quanto riguarda l’accoglienza dei migranti. Se il leader della Lega continua a spingere per la politica dei porti chiusi, messa in discussione anche dall’Unione europea, il pontefice e i suoi collaboratori hanno deciso di schierarsi concretamente al fianco degli ultimi.

Otto bambini stranieri arrivati in Italia con i barconi sulla Papamobile con Papa Francesco

Alle dichiarazioni del Santo Padre sono infatti seguiti i fatti, con l’elemosiniere del Papa che ha attaccato i contatori in uno stabile occupato da centinaia di persone.

E non è tutto. Papa Francesco ha voluto mandare un altro segnale forte facendo salire sulla Papamobile otto bambini arrivati in Italia a bordo di barconi.

In occasione dell’udienza del mercoledì a San Pietro, Papa Francesco ha stupito i fedeli presenti nella piazza facendo salire a bordo della sua vettura, al suo fianco, otto bambini partiti dalla Libia e arrivati in Italia a bordo dei barconi.

Udienza generale del 15 maggio, Papa Francesco ricorda Giovanni Paolo II

Nel corso dell’udienza Bergoglio ha ricordato anche l’attentato a Giovanni Paolo II, avvenuto il 13 maggio 1981.

“Abbiamo celebrato la memoria della Beata Vergine Maria di Fatima. Il 13 maggio è il giorno che ricorda la sua prima apparizione, il quale coincide con quello dell’attentato alla vita di San Giovanni Paolo II.

Ricordiamo la sua affermazione: ‘In tutto ciò che è accaduto, ho visto una particolare protezione materna di Maria. Ricordiamo anche le parole della Madonna: ‘Sono venuta ad ammonire l’umanità, affinché cambi la vita e non rattristi Dio con gravi peccati. Gli uomini recitino il rosario e facciano penitenza per i peccatì”, ha dichiarato Papa Francesco.

ultimo aggiornamento: 15-05-2019

X