Papa Francesco potrebbe dimettersi. Secondo Libero il Pontefice starebbe per convocare un conclave.

ROMA – Papa Francesco potrebbe dimettersi entro il prossimo dicembre. A lanciare la clamorosa indiscrezione è stato Libero. Secondo l’edizione del quotidiano del 23 agosto, il Pontefice starebbe valutando la possibilità di fare un passo indietro per i problemi di salute avuti nei mesi precedenti.

Dal Vaticano nessuna conferma, ma l’ipotesi di un nuovo conclave a breve sembra prendere sempre più piede. Il prossimo viaggio in Ungheria e in Slovacchia potrebbe essere un passaggio fondamentale per il futuro di Bergoglio. Le valutazioni sarebbero in corso e a breve ci potrebbero essere importanti novità.

Bergoglio lavora per promulgare una nuova legge sul Papa emerito

La decisione non è ancora stata presa. Secondo quanto riferito dall’Huffington Post, Papa Francesco starebbe lavorando ad una nuova legge per disciplinare le dimissioni del Pontefice. Un passaggio fondamentale anche per evitare una serie di interpretazioni sull’esistenza dei due papi e si potrebbe arrivare anche alla possibilità di eliminare definitivamente il ruolo di Papa emerito.

Concluso questo percorso, Bergoglio potrebbe comunicare le proprie dimissioni e convocare un conclave per eleggere il suo sostituto. Si tratta comunque una questione inedita visto che ad oggi due dimissioni consecutive non ci sono mai state.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Papa Francesco
Papa Francesco

Il passo indietro di Papa Francesco

Il passo indietro di Papa Francesco potrebbe presto agitare il Vaticano. Sicuramente gli uomini più stretti di Bergoglio sono informati dei prossimi passi del Pontefice, ma in caso di dimissioni e una convocazione di un Conclave nella Santa Sede si dovrà ragionare sul nuovo Papa.

Il totonomi sembra essere pronto a impazzire. Ancora una volta la speranza è quella di avere un Pontefice italiano (che manca dal 1978), ma non si esclude la possibilità di eleggere uno dei cardinali vicino a Bergoglio per dare continuità al lavoro iniziato ormai nel 2013.

ultimo aggiornamento: 23-08-2021


12enne violentata a Bologna, arrestato il padre di una sua amica

Liberata Ikram Nazih. Di Maio: “Ringrazio l’ambasciatore italiano in Marocco e il sottosegretario Amendola”