Papa Francesco ha proclamato dieci nuovi santi nella messa in piazza San Pietro, cinque di loro sono italiani.

Il pontefice ha proclamato dieci santi in aggiunta a quelli già esistenti. Cinque sono italiani, fondatori di ordini ecclesiastici. Il rito di canonizzazione si è svolto sul Sagrato della Basilica. A guidare l’evento il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Ad assistere all’evento, secondo la Sala stampa vaticana, una folla di 45 mila fedeli era presente alla Piazza San Pietro. I fedeli hanno esordito in un vigoroso applauso dopo che Papa Francesco ha pronunciato la formula di canonizzazione dei dieci santi proclamati. Tra di loro, sei uomini e quattro donne di cui cinque italiani, tre francesi, uno indiano e un ultimo olandese. La proclamazione si è tenuta durante la messa di stamattina sul Sagrato della Basilica. Terminata la canonizzazione, Papa Francesco ha guidato la recita del regina Caeli.

Papa Francesco
Papa Francesco

Insieme alla proclamazione dei singoli, il Papa ha pronunciato la formula di canonizzazione in latino. “Ad onore della Santissima Trinità, per l’esaltazione della fede cattolica e l0incremento della vita cristiana, con l’autorità di Nostro Signore Gesù Cristo, dei Santi Apostoli Pietro e Paolo e Nostra, dopo aver lungamente riflettuto, invocato più volte l’aiuto divino e ascoltato il parere di molti Nostri Fratelli nell’Episcopato dichiariamo e definiamo Santi i Beati Titus Brandsma, Lazzaro detto Davahasayam, Cesar de Bus, Luigi Maria Palazzolo, Giustino Maria Russolillo, Charles de Foucauld, Marie Rivier, Maria Francesco di Gesù Rubatto, Maria di Gesù Santocanale e Maria Domenica Mantovani, e li iscriviamo nell’Albo dei Santi, stabilendo che in tutta la Chiesa essi siano devotamente onorati tra i Santi, nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo”.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Chi sono i proclamati

I nuovi santi proclamati sono: l’olandese Titus Brandsma, l’indiano Lazzaro detto Devasahayam, il francese Cesar de Bus, il bergamasco Luigi Maria Palazzolo, il napoletano Giustino Maria Russolillo, il francese Charles de Foucauld, la religiosa francese Marie Rivier, la religiosa piemontese, morta in Uruguay, Maria Francesca di Gesù Rubatto, la religiosa palermitana Maria di Gesù Santocanale e la religiosa veneta Maria Domenica Mantovani.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 15-05-2022


Eurovision 2022, attacco hacker per impedire la vittoria ucraina

Zelensky: “L’operazione speciale russa è fallita”