Approvazione con larga maggioranza da parte del Parlamento europeo. Il testo del regolamento è stato firmato.

Il Parlamento europeo ha dato il via libera al regolamento per il Green Pass europeo. Si tratta del Certificato Covid utile per muoversi tra gli Stati Ue. Il 14 giugno è stato messo l’ultimo tassello: Antonio Costa, Ursula von der Leyen e David Sassoli hanno firmato il testo finale. Il Green Pass, come preannunciato dallo stesso Sassoli, entrerà in vigore il prossimo 1 luglio.

Cos’è, a cosa serve e come funziona

Il pass europeo ha di fatto la stessa funzione della certificazione verde rilasciata in Italia dopo la vaccinazione, dopo la guarigione del Covid o in seguito ad un tampone con esito negativo.

Con il Green Pass Ue sarà possibile spostarsi all’interno dell’Unione europea senza dover fare test e tamponi e soprattutto senza dover fare la quarantena.

Europa Unione europea UE
Europa Unione europea

Chi ha diritto al Green Pass Ue: come ottenerlo

Per ottenere il certificato europeo si dovrà essere vaccinati, guariti dal Covid o aver fatto un tampone ovviamente con esito negativo.

Il certificato per le persone vaccinate. Il Green Pass Ue sarà valido quindici giorni dopo la somministrazione dell’ultima dose del vaccino. Da quel giorno le persone dovrebbero essere libere di spostarsi nell’Unione europea senza vincoli. I singoli Stati hanno libertà di scelta. Possono ad esempio decidere di rilasciare il pass anche dopo la somministrazione della prima dose.

Il pass per i guariti. Per chi è guarito dal Covid, il pass è valido nei 180 giorni successivi al test positivo con il quale si certifica l’infezione. Dopo la negativizzazione, il pass è valido dall’undicesimo giorno dopo il test.

Il tampone con esito negativo. Il test molecolare ha una validità di 72 ore mentre il test rapido antigenico ha una validità di 48 ore.

I figli minorenni dei soggetti che hanno il green pass Ue e che quindi non devono trascorrere un periodo in quarantena dovrebbero essere a loro volta esentati dalla quarantena per evitare di dividere i nuclei familiari.

Coronavirus
Coronavirus

Da quando entra in vigore il Green Pass Ue

Il Green Pass Ue entra in vigore dal 1 luglio. Da quella data chi ha requisiti e pass può godersi vacanze internazionali spensierate. Un bel passo verso il ritorno alla normalità.

Gli Stati possono reintrodurre le restrizioni

Gli Stati sono liberi di reintrodurre le restrizioni nel caso in cui ci fosse un considerevole peggioramento della situazione epidemiologica.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 14-06-2021


Referendum Svizzera, no al divieto ai pesticidi e alla riduzione di CO2

NATO, Stoltenberg: “La Cina non condivide i nostri valori di democrazia e diritto”