"Venite, l'ho ammazzata": uccide la moglie a colpi di fucile
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

“Venite, l’ho ammazzata”: uccide la moglie a colpi di fucile

uomo impugna un fucile

Terribile uccisione: un uomo ha ammazzato la moglie sparandole al volto. Successivamente la chiamata con la confessione.

Orrore a Parma dove un uomo ha ammazzato la moglie sparandole con un fucile. L’episodio si è verificato all’inizio della mattinata odierna con l’intera comunità rimasta scossa per il tragico avvenimento. Secondo le prime ricostruzioni il killer sarebbe un individuo di 75-76 anni e la vittima, la sua consorte, coetanea.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

cadavere nella scena del crimine

Uccide la moglie a colpi di fucile: i fatti

Un risveglio terribile, quello vissuto dalla città di Parma. Un uomo, infatti, ha ucciso sua moglie a colpi di fucile. Secondo le prime indiscrezioni, il delitto sarebbe avvenuto alle prime luci del mattino, poco prima delle 8:30. Un individuo, un 76enne, con un fucile da caccia avrebbe sparato alla moglie, sua coetanea, colpendola al volto e uccidendola sul colpo.

La vicenda è avvenuto nella loro abitazione che si troverebbe, secondo diversi organi di stampa, in via Marx, a Parma appunto. Sul posto sono immediatamente intervenute le volanti della Polizia che hanno trovato il corpo della vittima e il marito ancora nell’abitazione. Ad informare le autorità sarebbe stato lo stesso killer con una telefonata.

La chiamata alla polizia

Successivamente all’omicidio, infatti, secondo quanto riportato dai principali media di informazione italiani come Rai e Repubblica, l’uomo, dopo aver commesso l’assassinio, avrebbe telefonato alle forze dell’ordine ammettendo il delitto. La chiamata sarebbe stata molto breve con la confessione che non avrebbe lasciato scampo ad interpretazioni: “Venite ho ammazzato mia moglie“.

Al momento non sono noti altri dettagli sull’assassinio avvenuto a Parma ma sembra solo che l’uomo sia stato messo in arresto in attesa di ulteriori indagini e accertamenti. Non si conoscono i motivi che hanno portato a questa situazione e, per ora, non ci sarebbero neppure testimonianze su possibili liti avvenute nei momenti prima dell’omicidio. Probabile che la polizia possa dare alcuni aggiornamenti nelle prossime ore.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 15 Maggio 2024 10:33

Terribile lutto: addio ad uno storico Premio Nobel

nl pixel