Parto ad alta quota: in aereo nasce bimbo di 3 chili
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Parto ad alta quota: in aereo nasce bimbo di 3 chili

Piedini neonato

Il neonato è stato dato alla luce sul volo Dubai-Malpensa, e portato in ospedale con una culla mobile attrezzata.

Una nuova vita è stata data alla luce su un aereo che sorvolava le nuvole. La donna è salita sul velivolo con un pancione al termine del nono mese, per poi atterrare con un passeggero in più a bordo. Il parto è avvenuto sul volo da Dubai: all’aeroporto di Milano Malpensa il neonato ha ricevuto tutte le cure necessarie.

Come fare soldi con le criptovalute e guadagnare?

Piedini neonato

Il parto sull’aereo

La donna ha partorito un bambino di circa 3 chili mentre l’aereo non era ancora atterrato. Una volta che l’Airbus A380 è giunto a Milano Malpensa, il neonato è stato accolto sulla pista di atterraggio da una ambulanza dotata di una “culla mobile”.

Il piccolo è stato subito trasportato all’ospedale Filippo Del Ponte di Varese per ricevere le prime cure. Si tratta di una postazione mobile di terapia intensiva neonatale, per l’assistenza post-parto necessaria. Secondo le prime informazioni, i genitori sono asiatici con parenti residenti nel nord Italia. Sia la mamma che il bimbo stanno bene.

Non è la prima volta che succede

Tuttavia, questa non è la prima volta che succede un dolce evento ad alta quota. Anche il 24 agosto, una donna ha dato alle luce suo figlio subito dopo il decollo da Tachileik (Myanmar). La nascita, assistita dagli altri passeggeri, è andata a buon fine.

E’ strano che questi episodi non siano casi isolati, in quanto di norma le compagnie aeree tendono a vietare l’imbardo oltre l’ottavo mese di gravidanza.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 2 Ottobre 2023 16:05

Il vino al ristorante costa molto di più: rincari fino al 500%

nl pixel