Primo parto al mondo per una donna con sindrome di Alstrom. La mamma e il neonato stanno bene.

TORINO – Primo parto al mondo per una donna con sindrome di Alstrom. Il lieto evento è avvenuto nei giorni scorsi all’ospedale Sant’Anna della Città della Salute di Torino.

Le condizioni della mamma e del neonato sono buone e per le prossime settimane i medici valuteranno il quadro clinico della donna e del bambino.

Il parto

Il parto è avvenuto nei giorni scorsi nella città piemontese. La donna, affetta dalla sindrome di Alstrom, ha avuto un decorso regolare fino all’ottavo mese. Come riportato dall’Ansa, il lieve peggioramento del quadro clinico ha portato i medici ad anticipare la nascita del bambino attraverso il parto cesareo.

La mamma e il neonato stanno bene e il decorso post operatorio non sembra avere particolari criticità. Durante tutta la gestazione la donna è stata seguita presso gli ambulatori per le gravidanze a rischio. Una prima volta assoluta in tutto il mondo. Nei prossimi mesi i dettagli di questa operazione saranno resi pubblici e non si esclude la possibilità di ulteriori interventi simili anche nel resto d’Italia.

Medico Ospedale
Medico Ospedale

Cos’è la sindrome di Alstrom

La sindrome di Alstrom è una malattia multisistemica che potrebbe portare anche alla infertilità. Non esiste una terapia specifica, ma la diagnosi tempestiva potrebbe portare ad una migliore qualità di vita da chi ne è affetto.

La notizia del parto è stata accolta con molta soddisfazione da parte di tutto il mondo scientifico. E’ il primo caso in tutto il mondo e in futuro non si escludono ulteriori interventi simili.

Lo staff medico del Sant’Anna di Torino presto potrebbero mettere a disposizione dei colleghi tutti i dati di questa operazione per consentire di effettuare altri parti con donne affette dalla sindrome di Alstrom.


Ritrovato a Pompei un carro da parata. Franceschini: “Scoperta straordinaria”

Scuole, parrucchieri e sale da gioco, i pareri del Cts