Password rubate, Google Checkup ci aiuta cambiarle quando serve

Password rubate? Ecco lo strumento di Google che ci aiuta a capirlo

Lanciata da pochi giorni, l’estensione Password Checkup ci aiuta trovare le password rubate mentre navighiamo.

Ci sono due tipi di persone: quelle ossessionate dal timore delle password rubate, e quelle che si disinteressano al problema, molto spesso perché non hanno tempo o non hanno le conoscenze necessarie per capire la gravità del problema.
Eppure, che si tratti di foto personali, informazioni di pagamento o altri tipi di dati, anche non sensibili, poco importa: nessuno di noi vorrebbe
che la propria privacy venisse violata. Google ha pensato a uno strumento per mettere insieme queste due esigenze, permettendoci di controllare facilmente e rapidamente se le nostre password compaiono in qualche lista di password rubate.

Password Checkup ci segnala le password rubate

Gli sviluppatori di Google hanno realizzato per noi un’estensione di Google Chrome, chiamata Password Checkup, che ci torna molto utile per verificare se il problema delle password rubate ci ha colpiti o meno.
L’estensione si occupa di controllare che i nostri dati di accesso siano ancora sicuri e di segnalarci se c’è stata una violazione che mette in pericolo la nostra privacy.

Password rubate password checkup

Per la verità si tratta di un principio già messo in pratica dall’estensione PassProtect, ma probabilmente molti di noi si sentono rassicurati a utilizzare uno strumento di Google Invece che uno di terze parti.

Password rubate, il controllo è sicuro e anonimo

Il fatto che un’estensione di Google Chrome possa accedere alle nostre informazioni private di accesso potrebbe farci dubitare della reale protezione dei nostri dati. Proprio per questo Google ci assicura che tutte le credenziali di accesso sono protette e salvate in maniera
anonima. In questo modo Password Checkup è completamente al sicuro da problemi di privacy.

Password rubate controllo

In pratica, si limita a fare una cosa molto semplice: quando usiamo una password su un qualsiasi sito, verifica da una semplice “lista” se è presente fra quelle che sono state sottratte. In altre parole, né Google, né noi, né eventuali malintenzionati possono sapere se quella password è stata rubata a noi o a chiunque altro, ma solo che è stata sottratta a qualcuno.

Cosa fare se la nostra password risulta rubata

Nel caso in cui l’estensione dovesse individuare dei problemi di sicurezza, abbiamo il tempo per correre ai ripari. Ciò che dobbiamo fare è optare per un cambio password, sostituendo ovunque la password rubata con una nuova, mai usata prima e possibilmente diversa per ciascun account.
Prima di scegliere una password, dobbiamo ricordare che non tutte le parole d’accesso garantiscono la stessa protezione. La sicurezza password è un parametro di vitale importanza, che spesso sottovalutiamo.
Oggi molti dei servizi ai quali siamo iscritti offrono in automatico una veloce verifica di sicurezza della password quando proviamo a iscriverci. Scegliamone sempre una con un livello alto o molto alto di protezione e che rispetti alcuni consigli di base.

CS password rubate password checkup
Fonte foto: https://chrome.google.com/webstore/detail/password-checkup/pncabnpcffmalkkjpajodfhijclecjno/related

Teniamo presente che le versioni più recenti di Chrome hanno anche una funzione che ci suggerisce in automatico password sicure, che possiamo memorizzare nel nostro account Google.

Alcuni consigli per una password sicura

Anche se su Newsmondo abbiamo parlato spesso della sicurezza delle password, vale la pena di ricordare alcuni consigli di base.

La passwor non dovrebbe richiamare la nostra data di nascita, il nickname o altri dati facilmente intuibili (compresi il nome del nostro cane/gatto, dei figli o la squadra del cuore).
Sarebbe preferibile non usare una parola del vocabolario, perché più facile da individuare. Ci converrebbe anche usare password diverse per i diversi servizi e effettuare di frequente un cambio password per aumentare il livello di sicurezza.

Seguendo questi consigli sarà meno probabile incorrere nel problema delle
password rubate. Se non siamo sicuri della sicurezza della parola d’accesso che abbiamo scelto e il sito non ci offre una verifica istantanea, possiamo affidarci ad uno dei tanti siti web che si trovano in rete che ci danno la possibilità di fare una verifica sicurezza password.

Fonte foto: vecteezy.com/vector-art/173700-phishing-account-vector

ultimo aggiornamento: 16-02-2019

X