Paura a Genova, cade pezzo di intonaco dall’A26

Genova, cadono calcinacci da un cavalcavia dell’A26. Tanta paura ma nessun ferito. Immediato l’intervento dei Vigili del Fuoco, regolare la viabilità.

Ancora paura a Genova, dove parti di intonaco dell’Autostrada A26 Voltri-Alessandria sono caduti su via Ovada provocando comprensibilmente il caos alla luce della tragedia del Ponte Morandi dello scorso 14 agosto, quando 43 persone hanno perso la vita in seguito al crollo parziale di un tratto autostradale.

Ancora paura a Genova, calcinacci dal cavalcavia dell’A26

Immediate le segnalazioni ai Vigili del Fuoco che sono intervenuti tempestivamente sul luogo dell’incidente per mettere in sicurezza la zona e accertarsi delle condizioni del cavalcavia. Fortunatamente questa volta non si registrano danni a cose o persone.

Genoa-Milan Marassi Ferraris Genoa

Nessun rischio crolli sul tratto Voltri-Alessandria

In seguito a una prima analisi del tratto interessato, il cavalcavia dell’A26 è rimasto aperto senza restrizioni per quanto riguarda la circolazione, ripresa a regime regolare dopo gli accertamenti del caso.

Genova, atteso incontro tra Autostrade e governo per il Ponte Morandi

Si attende intanto il confronto faccia a faccia tra Autostrade e il governo, con la diatriba che al momento prosegue  a colpi di dichiarazioni  distanza tra il Cda della società concessionaria e il ministro Toninelli e Luigi Di Maio, con il vicepremier pentastellato che continua a ribadire la sua intenzione di voler nazionalizzare le strade. Più moderato Matteo Salvini che non esclude una soluzione che possa prevedere un nuovo sistema di concessioni che possa prevedere una nuova collaborazione tra il pubblico e le società private. La svolta arriverà dopo il verdetto della Procura che al momento non ha iscritto nessuno nel registro degli indagati.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 04-09-2018

Nicolò Olia

X