Sabato 25 Giugno sciopero Rynair di 24 ore. Perchè e come si svolgerà la giornata per la compagnia aerea? Le ragioni della protesta.

Sarebbe già stato confermato lo sciopero di sabato 25 Giugno, pertinente la compagnia low coast Rynair. Si tratterà di uno sciopero di 24 ore, riservato a piloti ed assistenti di volo, legati alle compagnie Rynair, Malta Air e della società CrewLink. A diffondere la notizia, ieri, ci hanno pensato Filt Cgil e Uiltrasporti.

Le società hanno affermato che: “La protesta rientra in una mobilitazione coordinata a livello europeo. Visto il perdurare dell’impossibilità di avviare un confronto dedicato alle problematiche che da mesi affliggono il personale navigante, i lavoratori italiani di Ryanair, Malta Air e Crewlink scioperano per chiedere contratti di lavoro in linea ai minimi salariali previsti dal contratto collettivo nazionale di settore, così come previsto dalla legge italiana”.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Una protesta infuocata

Filt Cgil ci tiene a specificare che, con lo sciopero: “Rivendichiamo acqua e cibo per gli equipaggi, spesso impossibilitati a scendere dall’aereo anche per 14 ore consecutive, e cancellazione dei tagli ai salari introdotti, per fronteggiare un periodo di crisi non più attuale”.

Gli enti continuano, specificando che: “Se non ascoltati procederemo senza indugi con ulteriori azioni di protesta già a partire dal mese di luglio”, sottolineano.

In altre parole, chi ha prenotato un volo Rynair per sabato, rischia di rimanere a spasso, a causa dei correnti disagi.

Fanpage.it, ha chiesto un parere sulla situazione, a Fabrizio Mancuso, Segretario Nazionale Filt Cgil.

Aereo
Aereo


Sabato 25 giugno ci sarà un nuovo sciopero di piloti e assistenti di volo di Ryanair. La mobilitazione arriva dopo quella dell’8 giugno. Come mai?

A fronte di un’esplosione del traffico aereo, con un aumento negli ultimi mesi sia dei passeggeri che dei voli, cessano di sussistere le ragioni che per due anni hanno giustificati bassi salari e condizioni di lavoro penalizzanti, condizioni che Ryanair aveva imposto a lavoratori e lavoratrici a causa della crisi del settore durante la pandemia.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 23-06-2022


Il dramma del festival della carne di cane di Yulin

Sea Watch pretende le scuse di Salvini