Drammatico incidente a Paola, Cosenza: quattro persone sono morte per esalazioni tossiche da una vasca con il mosto. Una quinta persona è rimasta gravemente ferita.

Quattro persone sono morte a Paola, Cosenza, a causa di esalazioni tossiche da una vasca con il mosto. Il bilancio conta anche un ferito, soccorso e trasportato in ospedale in gravi condizioni.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Quattro persone morte intossicate a Paola, Cosenza

La tragedia è accaduta bella mattinata del 2 ottobre. Secondo le prime ricostruzioni, una persona si è sentita male dopo essersi avvicinata alla vasca contenente il mosto. Immediato l’intervento degli altri presenti, rimasti intossicati nel tentativo di trarre in salvo l’uomo. Il bilancio conta anche un ferito. Una quinta persona infatti è rimasta gravemente ferita ed è stata trasportata in ospedale.

Si tratterebbe di componenti di due nuclei familiari che si stavano occupando della vendemmia.

I quattro, con la quinta persona rimasta ferita, stavano lavorando alla produzione del vino per uso familiare e sembra che stessero travasando il mosto dalla vasca in alcune botti.

La causa del decesso sarebbe la mancanza di ossigeno all’interno del locale nel quale si trovava la vasca, situata sotto il livello della strada.

Ambulanza
Ambulanza

Sul posto i nuclei NBCR

Sul posto sono intervenuti anche gli uomini del nucleo NBCR per individuare il tipo di sostanze tossiche emanate dalla vasca con il mosto.

Gli NBCR intervengono in caso di incidenti con fuoriuscita di sostanze pericolose e intervengono anche in caso di attacco con armi non convenzionali.

ultimo aggiornamento: 02-10-2021


Velletri, uccide la moglie e si toglie la vita lanciandosi dal terzo piano

Coronavirus, i vaccinati non contagiano come i non vaccinati