Piacenza, arrestato il violentatore. Salvini: "Castrazione chimica" - News Mondo
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Piacenza, arrestato il violentatore. Salvini: “Castrazione chimica”

Matteo Salvini

Piacenza, donna violentata per ore in un bar della città. Arrestato il responsabile. La ragazza è stata ricoverata in ospedale in stato di choc. Salvini: “Castrazione chimica”.

PIACENZA – È finita la caccia all’uomo a Piacenza, dove un uomo ha abusato per ore di una donna prima di far perdere le proprie tracce. Stando alla ricostruzione degli inquirenti, l’uomo sarebbe entrato nel bar dove lavora la donna poco prima della chiusura del locale, avrebbe costretto la vittima a chiudere l’esercizio, poi l’avrebbe legata al bancone e imbavagliata prima di violentarla. Il dramma sarebbe durato ore.

Decreto Salva Casa: ecco tutte le modifiche che potrai apportare alla tua abitazione

Il responsabile del gesto sarebbe un cittadino di origine romena di trentaquattro anni, già noto alle forze dell’ordine per altri reati e si trovava agli arresti domiciliari con il permesso di uscire di giorno per motivi di lavoro.

Dura e immediata la reazione di Matteo Salvini, intervenuto su Facebook minacciando galera e castrazione chimica.

 

Donna violentata in un bar a Piacenza: l’allarme lanciato dai vicini

A far scattare l’allarme sono state le segnalazioni dei vicini che avrebbero sentito le grida della vittima e avrebbero chiamato i Carabinieri. Al momento dell’arrivo delle forze dell’ordine il carnefice aveva già lasciato il bar svanendo nel nulla. Il fatto è avvenuto nella notte tra mercoledì e giovedì.

Carabinieri
fonte foto fonte foto https://twitter.com/MediasetTgcom24

Piacenza, è finita caccia all’uomo: gli inquirenti analizzano le immagini delle telecamere e le tracce di DNA lasciate dal criminale

Ricoverata in ospedale, la vittima ha riportato diverse ferite ed è in evidente stato di choc. Gli inquirenti hanno ritirato i nastri delle telecamere di sorveglianza del bar e attendono il risultato delle analisi sul corpo della ragazza per riuscire a risalire all’identità dell’uomo attraverso le tracce di DNA.

Intanto in città si respira un’aria di sgomento per quanto accaduto. Il modus operandi spingerebbe gli inquirenti a credere che non si tratti comunque di un violentatore seriale.

fonte foto fonte foto https://twitter.com/MediasetTgcom24

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 21 Luglio 2018 9:54

20 luglio 1969, sbarco sulla Luna dell’Apollo 11

nl pixel