Accordo Italia-Albania, Piantedosi: "Progetto pilota per Ue"
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Accordo Italia-Albania, Piantedosi: “Progetto pilota per Ue”

Matteo Piantedosi

Come dichiara il ministro Matteo Piantedosi, l’Italia gioca un ruolo chiave nel contrastare il traffico di esseri umani.

Durante la Conferenza Internazionale per una alleanza globale per il contrasto al traffico di migranti, a Bruxelles, il ministro dell’Interno Matteo Piantedosi ha spiegato che l’Unione europea sta prendendo coscienza dell’importanza di contrastare il traffico di esseri umani, un impegno che vede l’Italia in prima linea.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Matteo Piantedosi

Piantedosi: “L’Italia come modello pilota”

L’accordo tra l’Italia e l’Albania sui migranti sta suscitando un crescente interesse, tanto da essere considerato un possibile modello pilota per altri Stati membri dell’Ue, e per i paesi terzi del Mediterraneo. Secondo il ministro Piantedosi, l’attenzione verso questa iniziativa innovativa è sempre più evidente, non solo nelle discussioni formali, ma anche nelle interlocuzioni informali con i colleghi.

In quanto alla capacità dell’accordo con l’Albania di gestire i flussi migratori verso l’Italia, il ministro dell’Interno ha sottolineato che il governo considera l’accordo come parte di un sistema più ampio di contrasto all’immigrazione irregolare. Se il contrasto si rivelerà efficace, allora avrà anche un’efficacia nella deterrenza.

L’Italia potrebbe stipulare nuovi accordi simili anche con altri paesi, come l’Egitto. A questo riguardo, Piantedosi ha ricordato l’importante incontro trilaterale avvenuto in Italia con i ministri dell’Interno tunisino e libico. “Credo che anche questo sia un versante da esplorare e da portare sempre più avanti”, spiega il ministro.

La “spregevole caratteristica” del traffico di esseri umani

Matteo Piantedosi pone l’attenzione anche sul fatto che i trafficanti, oltre a lucrare sugli esseri umani, li derubano. “Questa è una cosa che abbiamo registrato e sanzionato, abbiamo fatto anche degli arresti, e di questo io sono grato le forze dell’ordine che hanno operato in condizioni anche difficili in mare quest’estate soprattutto”, spiega il ministro.

Poi aggiunge che si tratta di “una tendenza che abbiamo registrato e che dà ancora di più il senso della spregevole caratteristica del fenomeno del traffico di esseri umani”.

Ottimismo sul Patto Ue

Infine, Piantedosi si è detto “abbastanza ottimista” sulla possibilità di concludere il Patto Ue sull’Immigrazione entro la fine della legislatura europea.

“Il nostro ambasciatore qui, Vincenzo Celeste, mi ha informato riguardo agli elementi della discussione su cui è in atto un forte negoziato”, ha dichiarato Piantedosi, garantendo che si tratta di elementi abbastanza componibili, e quindi io sono abbastanza fiducioso che possa avvenire al più presto“.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 28 Novembre 2023 15:17

Clamoroso attacco di Giuseppe Conte: “Giorgia Meloni è un ipocrita”

nl pixel