Playlist su Youtube sempre aggiornate con l’aggiunta automatica

Pochi sanno che le playlist su Youtube possono essere configurate per aggiornarsi automaticamente. Vediamo come fare per avere musica e video sempre nuovi.

Le playlist su YouTube sono comode, in particolare per chi ha molti interessi e vuole conservare i suoi interessi con ordine. Ma il sito ci permette di fare di più, utilizzando una funzione poco nota ma molto interessante: l’aggiornamento automatico delle playlist.

Youtube, playlist aggiornate automaticamente con una configurazione

Il principio alla base di questa funzione è semplice: prendiamo una playlist (o creiamone una nuova), modifichiamo un’impostazione e questa comincerà a “ricevere” nuovi video che rispondono ai criteri che abbiamo dato. Sfortunatamente, come accade spesso per i prodotti Google, la funzione è “nascosta”, e bisogna fare qualche passaggio per raggiungerla. Una volta imparato il percorso però questo piccolo trucco per Youtube ci aiuterà ad avere materiale sempre fresco e non annoiarci mai!

Creare playlist YouTube con l’aggiornamento automatico

Come prima cosa, teniamo presente che è tutto molto più comodo se partiamo da una playlist che abbiamo già. In questo caso infatti basta selezionarla dall’elenco che compare a sinistra nella home page di YouTube, sotto la voce Raccolta. Facciamo clic per aprire la sezione dedicata.
Inoltre, visto che ci sono diversi passaggi da fare, è meglio lavorare da desktop, per cui questa guida è realizzata, in modo da essere più comodi e poter aggiungere i video con calma e risparmiare i “giga” della nostra connessione mobile.

Playlist su Youtube accesso playlist

 

Nella schermata che si apre, facciamo clic Modifica accanto al nostro nome, al di sotto del nome della playlist.

Playlist YouTube aggiornamento automatico 2

La pagina che si apre, ci presenta diverse opzioni, fra cui impostazioni della playlist. Apriamola per avere accesso alle opzioni aggiuntive.

Playlist YouTube aggiornamento automatico impostazioni

Finalmente, nella finestrella Impostazioni della playlist che si apre, facciamo clic sulla seconda scheda, Aggiungi automaticamente e infine su Aggiungi norma.Playlist YouTube aggiornamento automatico norme

Il sistema permette di creare infinite “regole”: in pratica possiamo definire una o più serie di parole chiave, e stabilire se devono trovarsi nella descrizione, nel titolo o fra le tag.

Playlist YouTube aggiornamento automatico norme possibili

In alternativa, per arrivare direttamente a una schermata di gestione di tutte le playlist, possiamo usare il link alla pagina di gestione delle playlist di Creator studio.

Un po’ di pazienza per avere le playlist su YouTube aggiornate

Una volta impostato tutto, possiamo salvare e conservarle. Teniamo presente che, come tutte le liste automatiche, anche in questo caso potrebbe volerci qualche tempo per vedere i primi risultati.
Un consiglio: una volta ottenuti i primi risultati, possiamo andare a rifinire le norme di aggiornamento della nostra lista. Per esempio, se non riceviamo video, proviamo con meno termini, o con termini più generici. Viceversa, se riceviamo centinaia di video al giorno, probabilmente dobbiamo cercare di essere più specifici.

Come fare playlist su YouTube

YouTube offre diversi metodi per creare playlist, ma il più comodo è senza dubbio quello di partire con una ricerca. Una volta che il sistema ci mostra l’elenco dei risultati con l’anteprima, facciamo clic sui tre pallini a destra del titolo del brano e scegliamo la voce Aggiungi a Playlist. Da qui potremo decidere se aggiungere il video a una playlist esistente, oppure crearne una nuova.

Fonte foto copertina: pixabay.com/it/icona-di-youtube-il-logo-di-youtube-3249999/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 17-04-2018

Massimiliano Monti

X