Star male prima di partire non è mai bello. Con l’arrivo dell’estate e la curva dei casi Covid in sù, gli italiani pensano a polizze viaggio.

Gli italiani hanno deciso di cautelarsi, nell’eventualità di Covid-19, contratto poco prima di partire. Aumentano quindi le polizze assicurative, circa i viaggi e le vacanze.

Guido dell’Olmo, dirigente Axa Partners, conferma a Repubblica: “Stiamo facendo più polizze anche rispetto al 2019. Questo succede perché le persone viaggiano di più, c’è una forte attenzione al rischio di essere positivi, che porta a stipulare polizze anche a chi magari si sposta in un’altra regione italiana per un week end lungo. E poi va ricordato che ci sono Paesi che richiedono l’assicurazione obbligatoria ai viaggiatori”.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Fioccano le polizze assicurative

L’analisi di dell’Olmo, pare confermata anche da Europ Assistance: “La pandemia ha cambiato il modo di viaggiare. La ventunesima edizione dell’Holiday Barometer Ipsos-Europ Assistance, ha evidenziato che oggi il 45% degli italiani ritiene più importante essere coperto da un’assicurazione durante le vacanze, come confermano le vendite dell’area travel, che già a maggio 2022 hanno superato quelle del 2019”.

Vaccino Covid
Vaccino Covid

Le polizze oggi sembrano aver subito un netto cambiamento. Se in passato il rischio pandemia o epidemia, sembrava scongiurato, oggi lo stesso rischio entra a pieno titolo nell’ambito delle direttive di polizze legate ai viaggi. Esistono inoltre anche precisi prodotti che si fanno avanti, nell’eventualità il viaggiatore contragga il virus durante lo spostamento.

Cosa si intende per copertura da Covid? Esistono diverse tipologie di polizze al riguardo. Tutte comunque prevedono la copertura delle spese di eventuali penali di annullamento di un viaggio, a causa della contrazione del virus.

Esistono infatti coperture assicurative solo nel caso in cui il soggetto assicurato si trovi nell’impossibilità di partire, perché risultato positivo al Covid o fosse stato colpito da limitazione agli spostamenti dovuti a quarantena per contatto diretto con soggetto positivo.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 26-06-2022


Allarme cavallette in Sardegna: “Mangiano qualsiasi cosa”

Sanità, i medici chiedono “misure straordinarie per evitare il collasso”