Porsche Panamera: la prima cinque porte della casa di Stoccarda

Prima cinque porte del marchio, la Porsche Panamera presenta le tipiche prestazioni di alto livello della casa tedesca grazie ad una gamma di motori sia a benzina che ibridi.

La Panamera è un modello di coupé prodotto dalla Porsche; venne presentata nell’aprile del 2009 durante il Salone Internazionale dell’Auto di Shangai. Le origini della Panamera si possono rintracciare nel prototipo Porsche 898 realizzato nel 1988 e conservato ancora oggi nel Museo di Zuffenhausen. Si trattò del primo modello cinque porte del marchio tedesco, sviluppato per rispondere alla concorrenza e ampliare la gamma dell’azienda di Stoccarda. Nel 2016, la casa automobilistica tedesca ne ha messo in commercio la seconda generazione.

Scheda tecnica Porsche Panamera

La gamma Porsche Panamera include i seguenti modelli:

  • Panamera
  • Panamera 4
  • Panamera 4 Executive
  • Panamera 4 Sport Turismo
  • Panamera 4S
  • Panamera 4S Executive
  • Panamera 4S Sport Turismo
  • Panamera 4 E-Hybrid
  • Panamera 4 E-Hybrid Executive
  • Panamera 4 E-Hybrid Sport Turismo
  • Panamera Turbo S E-Hybrid
  • Panamera Turbo S E-Hybrid Executive
  • Panamera Turbo S E-Hybrid Sport Turismo
  • Panamera Turbo
  • Panamera Turbo Executive
  • Panamera Turbo Sport Turismo

Assemblata a partire dalla piattaforma modulare Volkswagen MSB, la Panamera presenta dimensioni piuttosto importanti: la lunghezza va dai 5.049 mm ai 5.199 mm (versione Executive a passo allungato), la larghezza sfiora i due metri (1.937 mm) mentre l’altezza va da 1.423 mm a 1.432 mm. L’assale anteriore è in alluminio a doppio braccio trasversale mentre quello posteriore (sterzante) è del tipo multi-link. Per quanto riguarda l’apparato frenante (in materiale carbo ceramico composito), la Panamera monta dischi integrali ventilati internamente (da 350 mm all’anteriore e 330 mm al posteriore), con pinze monoblocco in alluminio SSix all’avantreno e pinza monoblocco a quattro pistoncini al posteriore. Le grandi dimensioni permettono di offrire una buona capacità del vano porta bagagli (500 litri) e del serbatoio (75 litri).

Design e dotazione di serie

Pur avendo fatto storcere il naso ad alcuni puristi, la Porsche Panamera conserva intatto lo spirito del marchio, che si esprime attraverso un design moderno, essenziale e dal carattere spiccatamente sportivo. L’anteriore tradisce la ‘parentela’ con la serie 911 mentre il posteriore presenta un andamento più o meno fast in base al modello, caratterizzato dallo sviluppo orizzontale dei gruppi ottici e dall’ampia fascia paraurti con i doppi terminali cromati dello scarico. Il prospetto laterale rappresenta bene il compromesso tra un modello saloon e la tradizione sportiva Porsche che si manifesta nella presa d’aria sul passaruota anteriore.

Per la carrozzeria è possibile scegliere tra due colorazioni standard, dieci vernici metallizzate e quattro tonalità speciali; anche la gamma dei cerchi è piuttosto ampia con ben 20 pattern diversi per numero di razze e design. Per ciò che concerne gli interni la scelta è vasta allo stesso modo: Porsche permette ai propri clienti di scegliere tra armonie di tinte e materiali monocolori o bicromatiche.

Per quanto riguarda l’equipaggiamento di serie, la Panamera è dotata di luci a LED, Active Cruise Control integrato con Porsche InnoDrive (che permette di passare ad una modalità di guida sportiva) e Traffic Jam Assist (un sistema che tiene la vettura in corsia fino ai 60 km/h). La dotazione dei sistemi di assistenza alla guida comprende Lane Change Assist con Turn Assist, Lane Keeping Assist e l’assistenza al parcheggio con retrocamera. Infine, la sicurezza di bordo si avvale anche della Night View che sfrutta telecamere a infrarossi per fornire al guidatore informazioni al di fuori del raggio dei gruppi ottici.

Porsche Panamera
Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/69929929@N06/27353459133

Motorizzazioni Porsche Panamera

La Porsche Panamera è equipaggiata con due tipi di motorizzazione: una gamma a benzina e una ibrida. Il novero dei motori alimentati a benzina parte dal V6 sovralimentato da 3.0 litri (2.995 cc di cilindrata) a trazione posteriore; questa unità è in grado di sviluppare una potenza di 330 CV e di spingere la Panamera ad una velocità di punta di 264 km/h, oltre a produrre un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 5.7 secondi. Questo power train, offerto sui modelli Panamera, Panamera 4 e Panamera 4 Sport Turismo, viene abbinato alla trazione posteriore e al cambio meccanico – con possibile funzionamento a controllo elettronico – a 8 marce.

Una variante del turbo V6 da 3.0 litri è quella da 2.894 cc di cilindrata. Questa power unit è più potente, infatti sviluppa 440 CV e viene abbinata alle 4 ruote motrici ed allo stesso cambio da otto rapporti. I modelli equipaggiati con questa motorizzazione sono la Panamera 4S, la 4S Sport Tursimo e la 4S Executive che possono raggiungere una velocità massima di 289 km/h, oltre a toccare i 100 km/h da fermo in 4.4 secondi.

La gamma dei motori a benzina si completa con quello che è il power train più potente: il turbo V8 da 4.0 litri (3.996 cc di cilindrata) in grado di erogare ben 550 CV e di superare il muro dei 300 km orari di velocità massima (306 km/h) in combinazione con la trazione integrale e il cambio a 8 marce. L’accelerazione da 0 a 100 km/h è di 3.8 secondi; questa unità sospinge le Panamera Turbo, Turbo Sport Turismo e Turbo Executive.

I modelli di Porsche Panamera ibrida sono equipaggiate con due unità, entrambe versioni più potenti di due motorizzazioni a benzina. La prima è il V6 da 2.894 cc di cilindrata che, grazie alla tecnologia ibrida, arriva a sviluppare 462 CV di potenza con riscontri prestazionali leggermente inferiori (velocità massima pari a 278 km/h). I modelli Turbo (anche S Sport Turismo e S Executive) vengono invece spinti da un V8 da 4.0 litri potenziato fino a 680 CV con trazione integrale; con questa power unit, la Panamera offre i migliori dati in termini di prestazioni, con una velocità di punta che tocca i 310 km/h e i 100 km/h da fermo in 3.4 secondi.

Il listino prezzi Porsche Panamera

Come ogni modello Porsche che si rispetti, anche la Panamera si colloca in una fascia di prezzo piuttosto alta. I costi di listino, come sempre, dipendono dall’accoppiamento tra il modello e la motorizzazione ma, in ogni caso, non si tratta di un prodotto adatto a tutte le tasche.

L’entry level a benzina, infatti, è offerto a partire da 96.947 euro mentre il top di gamma (la Turbo Executive) è a listino con un prezzo di attacco di 177.467 euro. I modelli ibridi, invece, coprono un range leggermente più ampio che va dai 115.751 euro necessari per un modello 4 E-Hybrid ai 207.983 euro della versione Executive ibrida.

Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/69929929@N06/27687625940

Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/69929929@N06/27353459133

ultimo aggiornamento: 25-07-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X