Il premier Giuseppe Conte negativo al coronavirus: le ultime

Agente della scorta di Conte positivo al Coronavirus, il premier è negativo

Il premier Conte negativo al coronavirus. Il presidente del Consiglio si è sottoposto al tampone dopo la positività di un agente della scorta.

ROMA – Il premier Conte negativo al coronavirus. Il presidente del Consiglio nei giorni scorsi si è sottoposto al tampone dopo la positività di un agente della scorta. Come riportato dall’Adnkronos, non risultano altre positività tra gli uomini al servizio del primo ministro anche se nelle prossime ore potrebbero essere effettuati altri test per trovare eventuali altri casi di Covid-19.

Il premier Conte negativo al coronavirus

Secondo quanto riportato dall’Adnkronos, il premier Conte si è sottoposto al tampone subito dopo aver saputo della positività del suo agente. I risultati sono stati negativi con Palazzo Chigi che ha tenuto a precisare come l’ultima volta che l’agente ha prestato servizio risale a quasi due settimane fa e non si trovava nella stessa macchina del presidente del Consiglio.

Nessuno degli altri agenti ha contratto il coronavirus anche se per loro è scattata la quarantena precauzionale visto che sono stati vicini al poliziotto positivo. Situazione differente, invece, per il premier che non ha mai avuto un contatto diretto con l’agente. Il primo ministro, comunque, si è voluto sottoporre al test che ha dato esito negativo. E, tramite il suo staff, si informa quotidianamente sulle condizioni dell’agente che attualmente si trova a casa.

Giuseppe Conte
fonte foto https://www.facebook.com/palazzochigi.it/

Secondo caso di coronavirus tra gli agenti di scorta dei politici

Si tratta del secondo caso di coronavirus tra gli agenti di scorta dei politici. Il primo, infatti, risale a diverse settimane fa quando uno dei poliziotti vicini a Matteo Salvini è risultato positivo al test. Anche in questo caso si è trattato di uno dei militari non in stretto contatto con l’ex ministro dell’Interno tanto che il leader della Lega non si è neanche sottoposto ai controlli. E in futuro questi numeri potrebbero crescere visto la diffusione che si sta avendo nel nostro Paese.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

ultimo aggiornamento: 22-03-2020

X