Emergenza coronavirus, preoccupa la variante inglese: l’allarme dell’Oms sulla rapida diffusione della mutazione del Covid.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità definisce allarmante la situazione legata alla diffusione della variante inglese del Covid.

Laboratorio vaccino Coronavirus
Laboratorio Coronavirus

Oms, preoccupazione per la variante inglese del Covid

L’Oms invita l’Europa a reagire con fermezza di fronte alla minaccia della variante inglese del Covid e definisce la situazione allarmante. L’invito è a fare più di quanto sia stato fatto fino a questo momento, almeno per un breve periodo di tempo.

L’Oms non esclude che la variante inglese possa arrivare a sostituire la forma tradizionale del virus che abbiamo combattuto fino a questo momento. In effetti l’ipotesi sembra trovare conferme consultando la mappa epidemiologica dell Gran Bretagna, con la variante inglese che è diventata quella dominante lì dove la mutazione si è diffusa. E in Danimarca la tendenza è la medesima.

Ad inizio gennaio la variante in questione è stata registrata in 22 paesi della zona europea. In Italia invece sono stati segnalati pochi casi, una ventina circa. Si tratta, come ricordato e testimoniato dalle evidenze scientifiche, di una variante più contagiosa e che potrebbe causare molte vittime, aumentando il numero delle persone contagiate. Di fatto con una maggiore trasmissibilità del virus si avrebbero più vittime.

Laboratorio Coronavirus
Laboratorio Coronavirus

Il vaccino Pfizer efficace contro la mutazione

La buona notizia arriva dal vaccino contro il Covid. Pfizer è efficace anche contro la variante inglese, quindi procedere a ritmi serrati con la campagna di vaccinazione rappresenta ancora una volta la strategia migliore per uscire dalla crisi nel minor tempo possibile.

La variante sudafricana

Sempre da Pfizer fanno sapere che per la variante sudafricana potrebbero esserci più problemi. La mutazione è allo studio degli esperti chiamati a studiare la reazione del vaccino.


Vaccino Covid, nessuna controindicazione in gravidanza e in fase di allattamento

Si tagliano le guance, forse per somigliare a Joker, il caso nel Milanese