Boban: "Convinti di Giampaolo. Milan squadra più valida di quanto visto"

Presentazione Pioli: le parole di Boban

Il dirigente rossonero ha risposto alle domande dei giornalisti presenti a Casa Milan in occasione della conferenza stampa di presentazione di Pioli.

Milan, Zvonimir Boban ha parlato nel corso della presentazione del nuovo allenatore, Stefano Pioli. Presente insieme a Maldini e Massara nella sala conferenze di Casa Milan, il dirigente ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai giornalisti presenti.

“Non fa piacere un cambio di allenatore così presto – ha affermato – è una sconfitta per tutti. Crediamo sia stata la decisione giusta, così com’era giusta la scelta che abbiamo fatto in estate. Do il mio benvenuto a Pioli, non arriva in una situazione semplice, ma insieme possiamo uscire da questo momento”.

“Dispiace per questa situazione – ha aggiunto Boban – siamo responsabili anche noi. Ma non bisogna abbattersi, siamo all’inizio e crediamo che possiamo fare cose importanti per il Milan. I tifosi hanno il diritto di far sapere il loro pensiero”.

Nel corso della conferenza, il CFO milanista ha dribblato le domande su Luciano Spalletti: “La nostra scelta è Pioli”, ha tagliato corto Zvone, il quale crede nelle potenzialità di questo Milan: “Non siamo la squadra più forte del mondo, ma la siamo più validi di quello che si è visto fin qui. Con Pioli siamo convinti che si possa vedere un gioco migliore e qualità migliori rispetto a quanto visto fino ad ora”.

Milan-Inter
fonte foto https://twitter.com/Inter

Boban: “Rispetto il pensiero dei tifosi”

I vertici di via Aldo Rossi avevano pensato anche a Rudi Garcia: “È normale che ci siano in lista i nomi di tanti allenatori liberi, ma abbiamo puntato diretti su Pioli, che conosce il nostro club e la realtà del calcio italiano. Anche se siamo dirigenti – ha dichiarato in merito alle dichiarazioni rilasciate al Financial Timesdentro rimaniamo calciatori e il nostro obiettivo è vincere. Soprattutto se sei nel Milan. Dobbiamo puntare a migliorare per riportare il Milan dove deve. La società è normale che abbia tempi diversi, mentre noi, che siamo qui tutti i giorni, possiamo avere tempi alternativi, da sportivi. Ma è una cosa del tutto normale che la proprietà abbia altri parametri, come il Financial Fair Play, da prendere in considerazione”.

Una considerazione anche sulla contestazione dei tifosi: “Possono dire quello che vogliono, rispetto il loro pensiero. Spero e speriamo di convincerli a cambiare opinione al più presto. Mancano calciatori esperti? Ho detto quello che penso anche oggi. Qualche giocatore di esperienza ci avrebbe fatto comodo – ha concluso Boban – ma siamo convinti che possiamo comunque fare molto meglio”.

La conferenza stampa integrale:

Le prime parole di Mister Stefano Pioli in rossonero

🎙 Le prime parole del nuovo Mister, LIVE da Casa Milan #SempreMilan

Pubblicato da AC Milan su Mercoledì 9 ottobre 2019

ultimo aggiornamento: 09-10-2019

X