L’ultima previsione di Standard and Poor’s sul Pil italiano ha parlato di recessione con la crescita italiana che si contrarrà dello 0,3%.

ROMA – E’ negativa l’ultima previsione di Standard and Poor’s sul Pil italiano. Secondo l’agenzia di rating, il nostro Paese nel 2020 subirà una contrazione dello 0,3% che porterà l’economia in recessione. Un taglio di quasi un punto percentuale visto che le iniziali ipotesi avevano visto una crescita dello 0,4%.

In generale, secondo quanto affermato nell’ultimo bollettino, il coronavirus dovrebbe avere un impatto negativo su tutta l’economia europea visto che è stato tagliata la crescita dall’1% allo 0,5%.

L’Istat conferma il dato congiunturale sul quarto trimestre

Nel momento più difficile della nostra economia, l’Istat ha confermato le stime congiunturali sul quarto trimestre dello scorso anno. L’Italia ha visto una crescita dello 0,1% su base annua anche se c’è stato un calo dello 0,3% per quanto riguarda il confronto con il terzo trimestre.

Dati che molto probabilmente avranno un netto calo in questi primi mesi del 2020 visto che l’impatto del coronavirus rischia di essere devastante per il nostro Paese. E a questo punto l’incubo di una recessione potrebbe trasformarsi in realtà nel giro di poco tempo. E già tra qualche settimana dovremmo avere i primi su quanto successo in Italia nei tre mesi di inizio decennio.

Istat
Fonte foto: https://www.facebook.com/IstatCensimentiGiornoDopoGiorno

L’allarme di Confcommercio sul turismo

Confcommercio ha parlato di una perdita di 7 miliardi di euro per il settore del turismo nel prossimo trimestre. “La situazione è drammatica per tutto il comparto – ha affermato il presidente Luca Patanè citato dall’Ansapurtroppo stiamo pagando le conseguenze di una comunicazione mediatica molto più letale del virus“.

Il peggior virus – ha continuato – è l’isteria, grazie a questo siamo considerati come degli untori e tenuti lontano. Servono al più presto dei provvedimenti per immettere liquidità nel sistema dando un po’ di ossigeno alle imprese del settore ma anche intervenire per far terminare i blocchi all’ingresso degli italiani all’estero“.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus

fonte foto copertina https://www.facebook.com/StandardandPoors/


Ex Ilva, accordo tra ArcelorMittal e i commissari. I sindacati frenano

Ipotesi voucher baby sitter e congedo genitori