Le previsioni di Confindustria sul Pil italiano: “Nel terzo trimestre ci sarà una crescita, dopo il minimo della rescissione del secondo”.

ROMA – Sono state pubblicate le previsioni di Confindustria sul Pil italiano. “Siamo all’inizio del trimestre, il terzo – si legge nel testo riportato da RaiNews24che farà registrare una variazione positiva della crescita, dopo il minimo della recessione nel secondo“.

I dati sull’andamento – prosegue il Centro Studi di viale dell’Astronomia – a luglio sono pochi, ma una risalita è stata registrata nei mesi di maggio-giugno. Tuttavia, è stata parziale e i rischi che si affievolisca sono alti, lasciando l’attività su livelli compressi. Il freno post-lockdown è la domanda che resta bassa“.

Export beni sotto i livelli pre-Covid

Nel mese di maggio l’export di beni è ripartito con numeri più bassi rispetto ai livelli pre-Covid. Il +34,5% su base mensile viene contrastato dal -26,1% rispetto ai tempi prima dello scoppio dell’epidemia. Le vendite del nostro Paese, comunque, hanno recuperato rispetto a quelle che sono avvenute in Germania e Stati Uniti.

Ci si attende – precisa sempre Confindustria – per gli occupati un ulteriore discesa, ma l’ampio ricorso alla CIG continuerà a salvaguardare posti di lavoro, aggiustando le ore lavorate“.

Confindustria
fonte foto https://www.facebook.com/confindustria/

Recovery Fund

Nelle previsioni di viale dell’Astronomia c’è anche un passaggio sul Recovery Fund: “L’Europa ha varato il piano per la ripresa da 750 miliardi. E’ un accordo storico. All’Italia spetterebbero 208,8 miliardi, di cui 81,4 di sovvenzioni e 127,4 di prestiti. Il 70% delle sovvenzioni dovrà essere impegnato nel 2021-2022, il resto entro il 2023. Gli Stati devono presentare i piani contenenti riforme e investimenti; la Commissione li valuta anche in base alle sue raccomandazioni“.

Chiare le indicazioni arrivate da Confindustria sulla crescita dell’Italia che ci sarà nel terzo trimestre anche se i numeri continueranno ad essere molto bassi rispetto al pre-lockdown. Per avere i dati definitivi bisognerà aspettare ancora qualche settimana.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/confindustria/

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Confindustria economia export pil

ultimo aggiornamento: 24-07-2020


Le Borse chiudono la settimana in calo, spread stabile

Baby pensionati, la Cgia: “Costano 7 miliardi l’anno”