L’Agenzia internazionale dell’energia nell’ultimo report: “Le misure di risparmio di gas saranno cruciali in Europa” per affrontare inverno.

Non solo rispetto al rischio di una interruzione delle forniture dalla Russia, ma anche perché i prezzi di quest’ultimo sono destinati a restare alti per tutto l’anno in corso e per il 2023. Una chiamata ad essere cauti, che per il momento vede i Paesi dell’Unione europea andare in ordine sparso.

Da un lato, Germania, Olanda e Polonia, già dall’inizio del 2022 hanno imposto una stretta concreta sul gas, in particolare nel settore industriale. Grazie a questi, nei primi 7 mesi del 2022, secondo i dati Eurostat, i consumi di gas nell’Unione europea sono diminuiti del 10% rispetto alla media degli ultimi cinque anni. Dall’altro lato, Italia e Spagna, sono stati ad oggi tra i meno inclini al risparmio energetico tra i grandi Paesi energivori. Un trend, quello di Roma e Madrid, che dovrà cambiare se si vuole rispettare l’impegno firmato a Bruxelles di ridurre del 15% i consumi di gas tra agosto 2022 e marzo 2023.

impianto petrolio
impianto petrolio

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

L’Unione europea

In riferimento allo scorso luglio, l‘Unione europea aveva ridotto complessivamente il 10,7% su base mensile dei consumi, rispetto alla media degli ultimi 5 anni. La Germania aveva registrato una diminuzione del 20,7%, bruciando ‘soli’ 3,6 miliardi di metri cubi di gas sui 20,4 miliardi consumati a luglio in tutta l’Ue. l’Olanda, aveva invece fatto registrare un calo del 27,7%. Quadro positivo anche la Polonia, con un -14,5%, e l’Austria (-17,8%), mentre la Francia si è fermata a -4,2%. In Italia, a luglio, si sono ridotti i consumi del 4,9%, ma a differenza di Parigi e degli altri Paesi, questa non aveva effettuato particolari tagli nei mesi precedenti e nel mese di luglio e nei primi due mesi dell’estate è risultato il Paese Ue che ha consumato più gas in assoluto.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 03-10-2022


Nord Stream 2, Svezia: “La fuga di gas non si è fermata”

Quali bombe atomiche tattiche userebbe la Russia e i danni per l’Ucraina