Durante il corteo funebre della Regina Elisabetta, il figlio Andrea viene aggredito da un 22enne presente nella folla.

C’è chi lo acclama come eroe e chi afferma che il ragazzo abbia avuto ragione ma non era il momento più giusto. Un ragazzo di 22 anni, nel bel mezzo del corteo funebre in onore della Regina, aggredisce con rabbia il principe Andrea. Il gesto ha suscitato molto clamore facendo uscire a galla l’inchiesta di pedofilia in cui era coinvolto il figlio della sovrana.

Regina Elisabetta
Regina Elisabetta

La vicenda

Durante il corteo ad Edimburgo, il giovane mostra la sua rabbia contro il principe Andrea nel momento di addio a sua madre, Regina Elisabetta. Il principe era con i suoi fratelli mentre accompagnavano la bara alla cattedrale di St. Giles, quando inaspettatamente è successa l’aggressione. Il video che ha ripreso le immagini del ragazzo mentre urla “Disgustoso!”, fanno molto scalpore anche tra gli utenti sui social.

Sembra che il 22enne sia stato incriminato e dovrà presentarsi in tribunale nei giorni successivi. Intanto, l’approvazione che si legge in alcuni commenti su Twitter fanno sorgere qualche dubbio. Insulti verso il principe riguarderebbero all’inchiesta di pedofilia contro Epstein, il finanziere e molestatore sessuale che aveva messo su un giro di traffico e abusi su minori.

Il principe viene accusato di esserne stato coinvolto, e a confermarlo anche Virginia Giuffre che lo accusa di violenza sessuale quando la donna era ancora adolescente (lui 23 anni più anziano di lei). Il caso del principe è finito con un accordo giudiziario dietro un pagamento.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 13-09-2022


Disabile caduto dalla finestra della sua abitazione di Primavalle

Estetista impiccata in casa, indagato il marito