Accusato da una delle vittime di Epstein, il Principe Andrea perde il titolo di Altezza reale e rimette i suoi incarichi ufficiali nelle mani della Regina.

In vista del processo per il caso Epstein, il principe Andrea, terzogenito della Regina Elisabetta, ha deciso di rimettere nelle mani della regina i suoi incarichi ufficiali e i gradi militari. Andrea perde così anche il titolo di Altezza reale.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Caso Epstein, il Principe Andrea perde il titolo di Altezza reale e rimette nelle mani della Regina i suoi incarichi ufficiali

Con l’approvazione e l’accordo della regina, le affiliazioni militari e il patrocinio reale del duca di York sono state restituite alla regina“, si legge nella nota diramata sul sito ufficiale di Buckingham Palace. “Il Duca di York continuerà a non assumere alcun incarico pubblico e difende questo caso come privato cittadino“.

Buckingham Palace
Buckingham Palace

Il coinvolgimento nel caso Epstein

Accusato da una delle presunte vittime di Jeffrey Epstein, Virginia Giuffre, il Principe Andrea sarà processato. Dopo che era emersa la notizia del possibile processo a carico del Principe Andrea, un nutrito gruppo di veterani aveva inviato un messaggio alla Regina chiedendole che Andrea fosse privato dei gradi e dei titoli militari. Una richiesta che evidentemente ha lo scopo di tutelare l’immagine della marina e dell’esercito.

Nella giornata del 12 gennaio, un giudice degli Stati Uniti ha respinto la richiesta dei legali del Principe di archiviare la causa civile intentata dall’accusatrice, Virginia Giuffre. Il principe, fallito il tentativo dei suoi legali, sarà quindi processato negli Stati Uniti.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 13-01-2022


In Italia è introvabile l’antibiotico più usato contro il Covid

L’Aifa scoraggia l’uso di azitromicina: non esistono antibiotici efficaci contro il Covid