Il processo sul crollo del Ponte Morandi è iniziato. Il Governo si è costituito parte civile.

GENOVA – Iniziato il processo sul crollo del Ponte Morandi. Come riportato dall’Ansa, il Governo e il Mit hanno chiesto in questa prima udienza di costituirsi parte civile nei confronti di tutti i 19 imputati e la società Spea, ma non contro autostrade.

Super Green Pass, tutte le regole per viaggiare a Natale

Processo crollo Ponte Morandi, la prima udienza

La prima udienza si è aperta con la ricusazione del giudice Paola Faggioni da parte dei difensori di Castellucci e altri imputati. Una richiesta che sarà valutata l’8 novembre, con la Corte d’Appello che dovrà valutare se accettare o meno questa richiesta e, in caso di sì, si dovrà cambiare il gup.

La richiesta di ricusazione – ha spiegato il legale di Castellucci – era per noi un atto dovuto. Il gup aveva già espresso valutazioni pregiudiziali“.

Ponte Morandi
Ponte Morandi

Notizia in aggiornamento

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 15-10-2021


Incidenti sul lavoro, quattro morti in un giorno

Ritrovato lo scheletro dell’ultimo fuggiasco a Ercolano, Franceschini: “Scoperta straordinaria”