Sara Del Mastro condannata a sette anni e dieci mesi

Legnano, Sara Del Mastro condannata a sette anni e dieci mesi per aver aggredito l’ex fidanzato con l’acido

Sara Del Mastro condannata a sette anni e dieci mesi dal Tribunale di Busto Arsizio.

BUSTO ARSIZIO (VARESE) – Sara Del Mastro condannata a sette anni e dieci mesi per aver aggredito con l’acido l’ex fidanzato. La sentenza è stata decisa dai giudici del Tribunale di Busto Arsizio che hanno accolto solo in parte la richiesta dell’avvocato di parte civile.

Quest’ultimo aveva chiesto una condanna a 12 anni chiedendo il riconoscimento dell’aggravante della premeditazione. I giudici hanno accolto in parte quanto richiesto dall’accusa (10 anni). Il processo si è svolto con il rito abbreviato e nelle prossime settimane potrebbe esserci il ricorso in appello da parte dei legali della donna.

La lettera di Sara Del Mastro

In Aula durante il processo è stata depositata una lettera che Sara Del Mastro ha voluto scrivere all’ex fidanzato: “Ho sbagliato – si legge nel testo della missiva citata dal Corriere della Seranon mi crederai, ma ogni giorno mi sento uno schifo perché ho rovinato per sempre la vita di un ragazzo di 30 anni“.

Il gesto che ho fatto – prosegue la lettera – è imperdonabile, ma è stato fatto a seguito di alcune tue promesse che avevi fatto per tenermi tranquilla, come dici te. Una volta scontata la mia giusta condanna, tornero ad essere mamma e non ti importunerò più“.

Tribunale di Milano
fonte foto https://www.facebook.com/francesco.nicastro

L’aggressione

L’aggressione è avvenuta nel maggio 2019 con la 38enne che ha aggredito il suo ex fidanzato con l’acido dopo la denuncia fatta dal ragazzo per stalking e atti persecutori.

Una vicenda seguita anche da Le Iene che proprio tre giorni prima dell’agguato aveva incontrato Sara De Mastro dopo aver raccolto la testimonianza del giovane. “Dopo che ho deciso di lasciarla – aveva detto la vittima alla trasmissione televisiva – mi mandava in continuazione messaggi. Nonostante io sia riuscito a bloccarla, le mi telefonava con l’anonimo oppure cercava di agganciarmi sulle chat usando profili falsi“.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/francesco.nicastro

ultimo aggiornamento: 25-05-2020

X