La denuncia di Bassetti: ” Si sono impadroniti della mia immagine, hanno creato falsi profili con il mio nome”.

Bassetti rincara la dose: “Inventano e producono creme, pillole e altre sostanze nocive e soprattutto stanno truffando con il mio nome un sacco di gente”.

“Si sono impadroniti della mia immagine, hanno creato profili falsi con il mio nome, inventano e producono creme, pillole e altre sostanze nocive per la salute e soprattutto stanno truffando con il mio nome un sacco di gente, soprattutto anziani”. Questa la denuncia completa di Bassetti.

Uno sfogo social diretto ed imperioso, quello del direttore della clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova, vittima di una truffa che ormai va avanti da mesi, da quando cioè il suo nome viene associato ad una serie di prodotti di cui lui non conosce neppure l’esistenza.

In un post facebook, Bassetti dettaglia: “I nomi sono i più fantasiosi: osteofix, hondrox, cardione, ecc. Io sono infettivologo. Non sono mai stato ortopedico, cardiologo o dietologo come scrivono nei vari profili che pubblico con questo post (ce ne sono molti altri) e che molti di voi (che ringrazio) continuano a segnalarmi”.

Matteo Bassetti
Matteo Bassetti

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il pensiero di Bassetti

Secondo il medico, “Si tratta di truffe organizzate contro la mia persona e soprattutto contro chi acquista questi prodotti, che io non ho mai inventato né sperimentato né utilizzato. Sono mesi che con il mio avvocato denunciamo tutto alla Procura della Repubblica e alla polizia postale. Ad oggi, nessun sito è stato bloccato e nessun malvivente è stato identificato. Credo che sia urgente da parte della Giustizia e delle Istituzioni dare un segnale, non tanto per me, quanto per tutte le persone che sono state regolarmente truffate sul territorio italiano”

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 11-07-2022


“Quarta dose agli over 60? Subito al via”

G20, gli Stati Uniti chiedono alla Cina di condannare la Russia