Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha parlato della quarta dose di vaccino anti-Covid per gli over 60.

La campagna vaccinale in Italia prosegue. Sebbene la stragrande maggioranza della popolazione abbia eseguito almeno le prime due dosi di vaccino, la necessità di proteggersi contro il Covid, specialmente per i soggetti fragili e anziani, prosegue: la quarta dose è alle porte, e il ministro della Salute, Roberto Speranza, vuole accelerare il processo vaccinale. Queste le sue parole.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le parole del ministro della Salute

La battaglia del Covid è ancora in corso e dobbiamo tutti insieme tenere un livello di attenzione e di prudenza – ha affermato Speranza – Proprio oggi le due istituzioni per noi internazionali di riferimento Ecdc e Ema hanno aperto alla somministrazione del secondo richiamo, la quarta dose, anche alle persone over 60. E proprio in queste ore – ha aggiunto il ministro – immediatamente, già nella giornata di oggi adegueremo le nostre linee guida, le nostre circolari e le indicazioni, a questa determinazione dell’Ema e dell’Ecdc. Quindi apriremo immediatamente sui nostri territori la somministrazione della quarta dose anche alle persone sopra i 60 anni.

Roberto Speranza
Roberto Speranza

La campagna vaccinale partirà immediatamente. Già nelle prossime ore saranno pubblicate la circolare e le indicazioni a tutte le Regioni per procedere con la quarta dose. Partiremo nei prossimi giorni”, ha riferito ancora Speranza. Rispetto alle “norme sulle mascherine“, queste “rimangono invariate. La nostra richiesta alle persone, in un momento in cui l’incidenza virale è molto alta è di avere maggiore cautela e attenzione. Restano valide le raccomandazioni di usare la mascherina in tutte le occasioni in cui c’è il rischio di essere contagiati, ha dichiarato il ministro della Salute in seguito al congresso nazionale Uilp, tenutosi oggi a Roma.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 11-07-2022


Scandalo Uber Files: coinvolto Macron

Producono e vendono prodotti fake a nome Bassetti