Progetto pilota in Veneto sul coronavirus nelle fabbriche

Coronavirus, progetto pilota nelle fabbriche del Veneto: chi è positivo non contagia i colleghi

Progetto pilota in Veneto sul coronavirus nelle fabbriche: chi è positivo non contagia i colleghi.

VERONA – Un progetto pilota sul coronavirus si è svolto nei giorni nelle fabbriche in Veneto per verificare una possibile presenza di focolai nelle aziende con la presenza di un contagiato. Cluster, in realtà, che non si sono registrati visto che i tamponi hanno rilevato appena quattro positivi su 1.518 lavoratori testati.

In azienda gli infetti non hanno diffuso il contagio, pare che le misure di contenimento adottate sotto i capannoni stiano funzionando – ha detto il medico Michele Mongillo – la percentuale di positivi, tutti asintomatici, è decisamente sotto le aspettative. Il che ci induce che il rischio sia contenuto“.

Nove aziende sotto esame

Il progetto pilota ha riguardato nove aziende con sette che sono risultate senza casi positivi mentre in due sono stati registrati quattro contagi ma il virus non si è sviluppato nei colleghi.

Una buona notizia in vista del futuro con le misure di contenimento che sembrano funzionare come confermato dalla dottoressa Francesca Russo che ha guidato questa task force. “I malati non hanno infettato nessuno. Per non far ripartire l’epidemia serve una sorveglianza sanitaria, rispetto delle indicazioni date dal Cts, mascherine e distanze“.

Il caso dei falsi positivi e nuovi test in programma

Tamponi e test sierologici per i lavoratori con 22 persone che sono risultati positivi ad un test rapido mentre quello tradizionale e il tampone hanno dato esito negativo. Ci sono, quindi, dei dati falsi positivi e falsi negativi.

Il progetto pilota ha soddisfatto la task force del Veneto che ha allargato l’esperimento a 113 aziende e 15mila lavoratori per aumentare la significatività del tampone. E chissà se in futuro questi test saranno fatti in tutta Italia per capire meglio come si comporta il virus nelle fabbriche.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

ultimo aggiornamento: 19-05-2020

X