Proposta PD primarie. I democratici in Senato hanno presentato un disegno di legge che prevede 20 milioni di euro per ogni partito.

ROMA – Proposta PD primarie. Come riferito dal M5s, i democratici hanno presentato un disegno di legge in Senato che prevede 20 milioni di euro ad ogni partito per organizzare le votazioni che prevedono l’elezioni del proprio leader.

Un provvedimento che ha provocato la dura reazione del MoVimento 5 Stelle: “Adesso basta! – sottolineano i pentastellati – Renzi e il PD la devono smettere di presentare il conto agli italiani per le loro poltrone“. Immediata la reazione di Parrini, padre del disegno legge: “Ai Cinque Stelle fanno paura norme che porrebbero fine allo scandalo delle votazioni online farlocche per scegliere i loro candidati e renderebbero illegittima l’imposizione dell’obbligo di effettuare versamenti mensili a un ente commerciale come l’Associazione Rosseau“.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Senato
Senato

Dalle primarie ai problemi interni: il PD è in crisi

Non è sicuramente un momento positivo per il Partito Democratico. La critica del M5s sulle primarie arriva in un periodo dove la sinistra è spaccata in due. Da una parte i renziani e dall’altra i ‘seguaci’ del segretario Zingaretti

E dopo la polemica sul caso Faraone, scoppia una nuova discussione all’interno dei democratici. Ad alzare la tensione è stato il tweet di Michele Anzaldi che critica duramente Maurizio Gasparri: “Dice che qualcuno deve tapparmi la bocca e il direttore del TG2 Sangiuliano mette like al suo tweet. Spero che il segretario Zingaretti possa dire presto una parola su questa vergogna altrimenti ci sarebbe davvero da pensare seriamente di restituire la tessera“.

La risposta del leader del partito non è mancata anche se un po’ polemica: “A parte i saluti non ho mai conosciuto o parlato con lui. Mi fa piacere che oggi si ricordi che sono il suo segretario. A lui va tutta la mia solidarietà e nessun parlamentare può essere messo a tacere. Questo Gasparri lo deve sapere“.

Di seguito il tweet di Nicola Zingaretti

fonte foto copertina https://www.facebook.com/nicolazingaretti/

ultimo aggiornamento: 22-07-2019


Caso Bibbiano, il ministro Bonafede: “Pronto un atto a tutela dei bambini”

Caso Siri, spuntano delle nuove intercettazioni. Arata: “Gli do 30.000 euro”