Allora, come fai a sapere quale scegliere? Quali gestori di password sono sicuri e affidabili?

La scelta di un gestore di password può fare la differenza tra la protezione dei tuoi dati e la trasmissione delle informazioni del  tuo account ad hacker e criminali. Un gestore di password è più di un semplice foglio Excel o un’estensione per Chrome che memorizzerà e inserirà automaticamente le tue password. Infatti, i gestori di password crittografano anche questi dati e si assicurano che non cadano nelle mani sbagliate. 

Ho acquistato e scaricato molti gestori di password per farmi un’idea di prima mano sul loro funzionamento e sono rimasto scioccato da quello che ho scoperto. Nonostante affermino di essere “sicure al 100%” o di offrire una “crittografia di livello militare”, alcune di queste app hanno fatto trapelare dati sensibili online. 

Non ho testato solamente i grandi marchi. Infatti, alcuni dei migliori gestori di password che ho testato sono di proprietà di piccole aziende. Me li sono studiati bene al posto tuo e non ti resta che sceglierne uno dalla lista di gestori di password riportata in basso.

1. Keeper — Complessivamente il miglior gestore di password

Sono rimasto molto colpito dalle funzionalità di Keeper, in particolare dalla possibilità di condividere informazioni con altri abbonati del piano a pagamento. È possibile scegliere i livelli di autorizzazione per gli altri utenti.
Questi possono:

  • Modificare
  • Condividere
  • Modificare e condividere
  • Leggere solamente
  • Trasferirne la proprietà

Tutte le modifiche apportate nelle cartelle condivise verranno sincronizzate con tutti gli account interessati.

Un’altra funzionalità utile è l’app di messaggistica sicura, KeeperChat, che include:

  • Ritiro illimitato dei messaggi
  • Autodistruzione illimitata dei messaggi
  • Una galleria privata di media
  • 200 GB di archiviazione sicura dei file

Keeper è uno degli pochi gestori di password che ho testato che ti permetterà di reimpostare la password principale. In genere, se perdi o dimentichi la tua password principale e non hai un piano B è una scocciatura. Keeper ti sottoporrà a diverse domande di sicurezza e, dopodiché, ti invierà un codice di verifica che ti permetterà di reimpostare la password principale. 

Pro:

  • Funziona su tutti i principali sistemi operativi e browser
  • Estremamente user-friendly
  • Provalo gratis per un mese
  • Componenti aggiuntivi utili come KeeperChat
  • Accesso di emergenza per un massimo di 5 utenti
  • Diverse opzioni di autenticazione multifattoriale tra cui KeeperDNA
  • Possibilità di reimpostare la password principale
  • Piani aziendali a prezzi accessibili
  • Assistenza clienti disponibile via telefono, chat dal vivo e e-mail

Contro:

  • Non offre piani gratuiti
  • Non dispone di un sistema di modifica delle password in blocco
  • Funzionalità limitate di compilazione dei moduli web

Conclusione:

Se vuoi condividere una password, Keeper è una soluzione fantastica. Apprezzo molto le opzioni di personalizzazione, che consentono di modificare le autorizzazioni e contrassegnare alcune cartelle come di “sola lettura” o “trasferimento della proprietà”. L’app Keeper sincronizzerà tutte le modifiche, fornendo agli utenti collegati informazioni aggiornate.

2. Dashlane – Dispone di ottime funzionalità aggiunte

Dashlane è dotata di una funzionalità unica di modifica password che può resettare oltre 100 password con un solo clic del mouse. Questa funzionalità è disponibile per tutti gli utenti, sia nella versione gratuita che in quella premium.

La versione gratuita di Dashlane ti dà accesso ad alcune funzionalità che non vengono offerte da altri gestori di password gratuiti. Queste includono la ricezione di una notifica quando il tuo account viene violato e le opzioni di condivisione che prevedono un massimo di 5 utenti.

La soluzione premium di Dashlane offre un’autorizzazione a due fattori, il monitoraggio del web oscuro e una VPN. Si tratta di ottime funzionalità di sicurezza che faranno in modo che non solo la tua password sia al sicuro, ma anche il resto dei tuoi dati personali.

Pro

  • Dashlane è compatibile con tutte le principali piattaforme
  • Con un account Dashlane gratuito è possibile memorizzare fino a 50 password
  • User-friendly
  • Monitora il dark web per salvaguardare i tuoi dati
  • Può modificare più password contemporaneamente
  • Valuta la forza delle tue password
  • L’account premium include una VPN
  • La competente assistenza clienti è disponibile durante il normale orario d’ufficio (EST) tramite chat dal vivo

Contro

  • Il piano premium è più costoso rispetto ad altri gestori di password di prima categoria
  • Non è previsto un piano per la famiglia
  • L’assistenza clienti è disponibile solamente tramite chat dal vivo

Conclusione:

Dashlane svolge un ottimo lavoro nel mettere insieme gli strumenti essenziali di un gestore di password con strumenti di sicurezza online. Anche se potresti trovare una soluzione più economica, difficilmente sarà migliore di quella offerta da questo fornitore.

Gestione delle password
fonte foto copertina: pexels.com/photo/black-flat-screen-computer-monitor-1714208/

3. Sticky Password – Un gestore di password senza fronzoli

La versione gratuita di Sticky Password non pone limiti al numero di dispositivi che è possibile collegare o di password che è possibile memorizzare. Offre tutte le funzionalità necessarie, come la compilazione automatica dei moduli, sistemi di autenticazione multifattoriale e un portafoglio digitale sicuro.

Per quanto la versione gratuita sia buona, la versione premium è anche meglio. Questa offre un backup sicuro basato su cloud, la condivisione delle password e un’assistenza clienti avanzata.

Ad ogni acquisto dell’abbonamento premium di Stick Password, una parte della quota viene donata all’organizzazione benefica Save The Manatee Club.

Pro

  • Dispone di app per Windows, macOS, Android e iOS
  • Il suo piano gratuito è uno dei migliori
  • Offre backup sia basato su cloud che archiviazione dati locale

Contro

  • Non prevede una funzionalità di accesso di emergenza
  • Poca scelta in termini di opzioni di autenticazione a due fattori
  • Assistenza clienti disponibile solo via e-mail

Conclusione:

Sticky Password svolge tutto ciò che ci si aspetta da un gestore di password, e lo fa anche molto bene. Le tue password saranno al sicuro, i moduli web sono compilati automaticamente e i dati della tua carta di credito vengono criptati. Ma non va oltre quanto ci si aspetterebbe come invece fanno altri dei migliori gestori di password sul mercato.

4. LastPass – La migliore opzione gratuita 

Se cerchi un gestore di password gratuito, LastPass è il migliore. Non prevede limiti di memorizzazione delle password o di installazione di dispositivi.

Alcune delle altre funzionalità a cui avrai accesso sono la possibilità di condividerlo con un altro utente, una sfida alla sicurezza che metterà alla prova la forza delle tue password, l’autenticazione a due fattori e altro ancora.

Il piano premium offre tutto questo, più un’opzione di accesso di emergenza. Questa ti dà la possibilità di condividere il tuo account con utenti a tua scelta. Offre anche 1 GB di archiviazione come pure opzioni di autenticazione multifattoriale e un più alto livello di assistenza clienti.

Pro

  • Compatibile con tutti i principali sistemi operativi
  • Il miglior piano gratuito
  • Diverse opzioni di condivisione
  • Un’ampia gamma di opzioni di autenticazione multifattoriale
  • User-friendly
  • Testa la forza delle tue password

Contro

  • Metodi limitati per contattare l’assistenza clienti
  • Nessuna funzionalità di modifica delle password in blocco

Conclusione:

Si tratta dell’opzione migliore tra i gestori di password gratuiti. A differenza di altre versioni gratuite che limitano il numero di dispositivi o password con cui operano, LastPass ti concede libertà illimitata.

5. 1Password — Ottimo piano per la famiglia

Se cerchi un gestore di password per la tua famiglia, 1Password offre un piano apposta per te. Puoi sottoscrivere il piano Families e condividerlo con un massimo di 5 persone. Se hai bisogno di un accesso aggiuntivo, ti costerà un dollaro in più per account.

Ogni utente dispone di un caveau privato e di uno condiviso. Come suggerisce il nome, il caveau privato è accessibile solo all’utente specifico, mentre quello condiviso contiene le password condivise. Inoltre, ogni utente riceve la propria password principale.

È possibile impostare permessi diversi sulle password, in modo da impedire a determinati utenti di visualizzare le password presenti nel caveau condiviso.

Tra le altre funzionalità vi sono la Watchtower (che ti avvisa se il tuo account è stato violato) l’autenticazione avanzata a due fattori e un generatore di codice integrato.

Pro

  • Funziona con la maggior parte dei sistemi operativi
  • Garanzia di rimborso di 30 giorni
  • Opzione di reimpostazione della password principale
  • Facile recupero della password principale
  • Funzionalità di sicurezza che ti permette di sapere se la tua password è stata violata
  • Sincronizza le password con i dispositivi locali

Contro

  • Nessuna opzione per modificare più password con un solo clic
  • Non permette agli utenti di condividere le password se non fanno parte del piano Families
  • Non prevede assistenza clienti tramite telefono o chat dal vivo

Conclusione:

1Password è un’opzione valida se cerchi un gestore di password che offra un piano per la famiglia. Apprezzo molto le diverse opzioni di caveau che permettono di personalizzare l’esperienza di ciascun utente. 

Come ho valutato il miglior gestore di password del 2020

Anche se i gestori di password non sono tutti uguali, dovrebbero tutti essere esaminati accuratamente in base alle seguenti categorie.

  • Sicurezza. Questo è il fattore più importante nella scelta di un gestore di password. Dovrebbe essere almeno un passo avanti ai migliori hacker.
  • Prezzo. Non ho esaminato solo il bilancio finale ma anche il valore complessivo di ciascuna app. Pagherei con piacere un prezzo premium, se avessi la certezza di ricevere un programma premium.
  • Funzionalità. Oltre alla gestione delle password, quali sono le altre funzionalità incluse? Alcune delle funzionalità che ho preso in considerazione sono l’archiviazione dei file, la compilazione automatica dei moduli web e la condivisione sicura delle password.
  • Supporto dei sistemi operativi (OS). Il gestore delle password funziona su più piattaforme? Può essere utilizzato su dispositivi mobili o solo su desktop?
  • Assistenza clienti. Ho testato i team di assistenza clienti in termini di risposta alle domande, chat dal vivo, ticket e la loro competenza.

Perché perdere tempo? Ottieni il miglior gestore di password oggi stesso

Sulla base di tutti i miei test, che ho eseguito su ben più dei 5 gestori di password sopra elencati, Keeper è la mia prima scelta. È un software sicuro che offre un’ottima scelta in termini di funzionalità.

Dashlane si piazza subito dopo, al secondo posto. In ogni caso, resterai soddisfatto da entrambe le opzioni.  Se la tua priorità è trovare il miglior gestore di password gratuito, allora LastPass è una scelta eccellente, a patto che tu capisca che le funzionalità a cui avrai accesso non sono paragonabili a quelle premium offerte da Keeper o Dashlane.

Iniziare a utilizzare il giusto gestore di password è importante. Invece di mettere a repentaglio la tua sicurezza in rete testando un sacco di altre opzioni, scegli subito un gestore della sicurezza di alto livello e non te ne pentirai.

Fonte foto: pexels.com/photo/black-flat-screen-computer-monitor-1714208/


Come scambiare i tasti del mouse in Windows 10.

Suoni gratis per tutti, ecco una libreria con 60.000 effetti