Come funzionano i play-off delle qualificazioni Mondiali 2022. Ecco quale scenario potrebbe esserci per l’Italia.

ROMA – L’Italia, dopo il mezzo passo falso in Irlanda del Nord, sarà costretta a passare tramite i play-off delle qualificazioni Mondiali 2022. Ma come funzionano? Andiamo a vedere nei dettagli il nuovo funzionamento di un mini torneo che rischia di complicare e non poco il cammino dei ragazzi di Roberto Mancini.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Come funzionano i play-off: tre mini tornei, chi vince stacca il pass per i Mondiali

Per questa edizione si è deciso di adottare una modalità molto diversa rispetto a quella del 2018. L’Europa, infatti, ha 13 posti disponibili per il Qatar e negli spareggi se ne assegneranno 3. Le 12 squadre intraprenderanno tre percorsi diversi da quattro squadre e ci saranno semifinali e finali solo andata. Nascono quindi tre mini-tornei. Le vincenti dei tre mini-tornei staccano il pass per il Mondiale.

Molto probabilmente l’Italia avrà il vantaggio di giocare la semifinale in casa perché quasi certamente sarà testa di serie del suo girone mentre la finale sarà sorteggiata. Sono teste di serie le sei squadre con il maggior numero di punti nel gironi.

Roberto Mancini
Roberto Mancini

I possibili avversari dell’Italia

Un secondo posto che nasconde molte insidie per l’Italia. Al momento Portogallo e Svezia sono certi di dover passare dai play-off. Lo stesso destino per la Scozia e per la Russia. Quasi sicuramente in questa fascia ci sarà anche la Polonia e il Galles mentre Finlandia e Ucraina si giocano un posto. Il percorso non è sicuramente per gli Azzurri che potrebbero incontrare sul proprio percorso avversarie anche di un certo spessore.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

calcio news

ultimo aggiornamento: 15-11-2021


L’Italia non va oltre lo 0-0 in Irlanda del Nord. Poker della Svizzera e azzurri ai play-off

Giocatrice del PSG aggredita in strada, spunta il nome di Abidal