Il pilota della Red Bull domina sulle Mercedes: Verstappen davanti a Hamilton e Bottas nelle qualifiche del GP di Francia.

È di Max Verstappen la pol del GP di Francia 2021, con le Qualifiche che incoronano il pilota della Red Bull e confermano il periodo non proprio semplice per le Mercedes, che si piazzano al secondo e al terzo posto.

GP Francia, le Qualifiche: pole per Max Verstappen

Verstappen si era detto fiducioso del fatto che quest’anno al Red Bull potesse fare bene anche in terra francese e in effetti si prende la pole position del GP di Francia 2021 grazie ad una sessione di qualifiche sostanzialmente perfetta. Alle spalle di Verstappen si piazzano le due Mercedes di Hamilton e Bottas. Terza fila per Carlos Sainz, settimo Leclerc.

Piccolo passo indietro per la Ferrari che veniva da due fine settimana da protagonista per quanto riguarda le Qualifiche. Durante le libere Carlos Sainz aveva ben impressionato, poi ha perso terreno dalle prime posizioni chiudendo solo quinto.

Prova incolore per Charles Leclerc, che dovrà affidarsi alla partenza e alla strategia di gara per provare a scalare la classifica.

La sensazione è che lo spettacolo sarà in testa al gruppo. Se Verstappen riuscirà ad andare in fuga potrebbe allungare ancora su Hamilton. La Mercedes però sembra poter dire la sua su questo tracciato e il passo gara potrebbe sorridere a Lewis Hamilton. Inoltre le Mercedes potrebbero attaccare la Red Bull sin dalla prima curva.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Max Verstappen
Max Verstappen

La griglia di partenza

La griglia di partenza vede Verstappen davanti a Hamilton e Bottas. Quarto Perez, quinto Carlos Sainz. Sesto posto per Gasly mentre Leclerc partirà dalla settima posizione. Seguono Norris, Alonso e Ricciardo.

Undicesimo Ocon seguito da Vettel e Giovinazzi, poi Russel, Schumacher e Latifi. Chiudono Raikkonen, Mazepin, Stroll e Tusnoda.

Di seguito la griglia di partenza e i tempi registrati in Qualifica.


Ferrari, “Non ci saranno veri e propri sviluppi per la SF21”

MotoGp, pole per Zarco in Germania, secondo Quartararo. Terzo posto storico per Aleix Espargarò con l’Aprilia